Home / #OltreUnipa / Nuova vita di un bene confiscato con il progetto “Condividendo”
bene confiscato

Nuova vita di un bene confiscato con il progetto “Condividendo”

Le associazioni Turismosicilia e Centro Scacchi Palermo hanno inaugurato la sede del progetto “Condividendo”, sita in via Alcide De Gasperi 53 in un bene confiscato alla mafia e concesso loro a titolo gratuito dal Comune di Palermo. L’inaugurazione è avvenuta lunedì 1 luglio  nell’appartamento che, rispetto al passato, ha trovato una nuova funzione: formare e far divertire grandi e piccini attraverso varie iniziative.

Il progetto “Condividendo” si propone di creare un centro polifunzionale dove potersi immergere in un ambiente stimolante e trovare varie forme di interesse che siano utili per il futuro o per momenti di svago. Le attività sono tante e riguardano il gioco degli scacchi, l’insegnamento di inglese e cinese, la scoperta delle bellezze artistiche di Palermo e la realizzazione di una biblioteca dove leggere e rilassarsi.
La presentazione è stato anche il momento  per far conoscere ai palermitani  i progetti ancora in cantiere.

“Essendo un bene confiscato è giusto che sia restituito alla cittadinanza. Noi vogliamo portare la cultura in un luogo in cui veniva negata, perché conoscere arricchisce l’anima. Questo progetto rappresenta una grande sfida, – afferma Angelica Tantillo, presidente di Turismosicilia – l’intento è quello di creare uno spazio culturale nel senso pieno del termine in una prospettiva a lungo raggio.”

Nel corso dell’evento erano presenti gli istruttori del Centro Scacchi Palermo che, tra alfieri e regine, hanno offerto lezioni dimostrative gratuite per adulti, bambini e per coloro che non si sono mai approcciati a questa disciplina.

“L’affido di questo bene per noi rappresenta un grande riconoscimento per quello che abbiamo fatto negli anni sul territorio siciliano e nelle scuole. Ci auspichiamo che – afferma Riccardo Merendino, presidente del Centro Scacchi Palermo– la nostra realtà possa presto diventare una delle più importanti nel panorama scacchistico nazionale. L’obiettivo è quello di rinforzare il vivaio giovanile, organizzare il “Festival Internazionale Città di Palermo” nel miglior modo possibile e aspirare a riconquistare la serie master, la più ambita nel campionato italiano.”

L’evento è stato presenziato da Leoluca Orlando, Sindaco di Palermo.

La sede è  aperta al pubblico ogni giorno dal lunedì al sabato dalle 17.00 alle 20.00, in particolare per tutti gli interessati che vogliono partecipare alle attività scacchistiche. Il week-end, invece, gli spazi verranno dedicati a convegni, congressi, tornei, stage, di cui di volta in volta si darà la massima divulgazione.

Riguardo Giorgia La Marca

Leggi anche

SMOda 2017.1

Torna SMODA. Appuntamento sabato 14 settembre al Palazzo delle Poste a Palermo

Stanno per arrivare gli Alieni, manca poco… A 50 anni dal primo piede sulla Luna …

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *