Home / #OltreUnipa / Il lavoro in piazza: tre giorni di iniziative, dibattiti e musica, #EffePiù
fp_effepiu___annunci_social210617_banner

Il lavoro in piazza: tre giorni di iniziative, dibattiti e musica, #EffePiù

Dall’8 al 10 settembre tornano a Palermo le “Giornate dei servizi pubblici”, organizzate dalla CGIL: il festival, EffePiù, prevede tre giorni di cultura, accoglienza, legalità, salute e ambiente, ma non solo: sono previsti anche dibattiti su temi quale il lavoro, la politica ed i servizi pubblici, nonché concerti gratuiti serali di Roy Paci & Aretuska, Almamegretta e, per concludere, dei Modena City Ramblers.

Manifesto a Piazza Politeama.
Manifesto a Piazza Politeama.

“Tre giorni per dare valore a chi è impegnato – per tutti, tutti i giorni – nel garantire servizi pubblici. Il ruolo dei servizi pubblici deve tornare ad essere centrale nelle politiche generali del Paese: il rinnovo dei contratti nazionali di lavoro è un’occasione straordinaria di crescita e di ammodernamento dell’intero sistema, oltre che un atto di giustizia per chi ogni giorno – a tutte le ore del giorno – è impegnato per garantire ai cittadini i servizi che meritano.  Una Europa solidale, il lavoro che, con la Carta dei Diritti Universali promossa dalla Cgil, riacquista dignità e cittadinanza, beni pubblici come risorsa di tutti e un Piano del Lavoro che rilanci l’occupazione come prospettiva di valorizzazione, innovazione e sviluppo sostenibile del nostro Paese. Questa la nostra idea perché EffePiù è Forza Propulsiva.”

Ecco il programma degli eventi, che avranno una piccola anticipazione il 7 sera, presso Piazza Verdi, nella maestosa cornice del teatro Massimo:

  • 7 settembre: alle ore 21.00, nell’atrio della Biblioteca comunale, vi sarà la proiezione dell’ultimo intervento in pubblico di Paolo Borsellino; alle ore 21.30, il dibattito “Sfida per i diritti”, su beni confiscati e comuni, con Leonardo Agueci (ex procuratore aggiunto Procura Palermo), Enzo Campo (segretario generale CGIL Palermo), Renato Cortese (Questore Palermo), PIF (Pierfrancesco Diliberto, conduttore, regista e attore), Francesco Paolo Citarda (presidente Coop Placido Rizzotto Libera Terra), Serena Sorrentino (segretaria generale Fp CGIL) e Giacinto Pipitone (giornalista del “Giornale di Sicilia”).
  • 8 settembre: dalle ore 10 alle ore 13, Assemblea lavoratrici e lavoratori dell’igiene ambientale, “la città ideale e la rigenerazione urbana, il ruolo dell’igiene ambientale per la sostenibilità” con Federico Bozzanca (segretario nazionale Fp CGIL) e Rossella Muroni (presidente di Legambiente); dalle ore 16.00 alle ore 17.3o, Assemblea lavoratrici e lavoratori del Mibact, verso Palermo 2028, “la cultura bene comune”, con Salvatore Chiaramonte (segretario nazionale Fp CGIL) e Claudio Meloni (coordinatore nazionale Fp CGIL Mibact); dalle ore 17.30 alle ore 19.30, La cultura bene pubblico, verso Palermo 2018, capitale italiana della Cultura, con Fabrizio Barca (economista), Maria Pia Guermandi (coordinatrice emergenza cultura), Leoluca Orlando (sindaco di Palermo), Massimo Osanna (soprintendente area archeologica Pompei), Susanna Camusso (segretario generale CGIL Nazionale), Massimo Franchi (giornalista de “il manifesto”); infine, dalle 21,30 alle 24.00, concerto gratuito di Roy Paci & Aretuska.
  • 9 settembre: dalle ore 10.00 alle ore 12.00, Lavoro e innovazione: come cambia la Pubblica Amministrazione, con Marta Fana (ricercatrice in Economia Sciences Po Parigi), Franco Martini (segretario confederale CGIL nazionale), Francesco Seghezzi (direttore Fondazione Adapt) e Massimo Franchi (giornalista de “il manifesto”); dalle ore 16.00 alle ore 17.30 Assemblea lavoratrici e lavoratori su “immigrazione e accoglienza, la voce degli operatori dei servizi pubblici”; dalle ore 18.30 alle 20.30, Accoglienza e cittadinanza: i diritti non hanno confini, con Vincenzo Amendola (sottosegretario Ministero degli Esteri), Andrea Bellardinelli (portavoce Emergency), Giusi Nicolini (Premio per la pace di Unesco), Rosa Pavanelli (segretario generale Psi), Serena Sorrentino (segretaria generale Fp CGIL) e Massimo Franchi (giornalista de “il manifesto”); infine, dalle ore 21,30 alle 24.00, concerto gratuito degli Almamegretta.
  • 10 settembre: dalle ore 9.30 alle 13.30, La città ideale, beni pubblici a misura di bambino (spazio asilo, educazione stradale e tanto altro); dalle ore 17.30 alle ore 18.30, presentazione del libro Non c’è più la Sicilia di una volta, di Getano Savatteri; dalle ore 18.30 alle 20.00, Salute, bene pubblico, con Gaetano Agliozzo (segretario generale Fp CGIL Sicilia), Roberto Alessi (comitato di settore comparto sanità), Giovanni Cammuca (segretario generale Fp CGIL Sicilia), Enzo Campo (segretario generale CGIL Palermo), Baldo Gucciardi (assessore sanità Regione Sicilia), Michele Pagliaro (segretario generale CGIL Sicilia), Serena Sorrentino (segretaria generale Fp CGIL) e Antonio Fraschilla (giornalista de “La Repubblica”); infine, dalle ore 21,30 alle 24.00, concerto gratuito dei Modena City Ramblers.

 

Riguardo Cristina Ciulla

Cristina Ciulla
Studentessa della facoltà di legge dell'Università degli studi di Palermo, redattrice per IostudioNews e per Masterlex.it, anno '94.

Leggi anche

FICARRA E PICONEfoto di Manuele Cirà

SCUOLA DI CINEMA PIANO FOCALE, ENTRO SABATO 9 NOVEMBRE 2019 LE ISCRIZIONI

Un corso di studi pratico e teorico sull’arte cinematografica e del nuovo cinema indipendente.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *