Home / #CampusLife / Graduation Day Unipa 2018: i neolaureati lanciano il tocco verso il cielo (VIDEO)
graduationday

Graduation Day Unipa 2018: i neolaureati lanciano il tocco verso il cielo (VIDEO)

Col sorriso stampato sul volto e il tocco colorato in testa, hanno sfilato per le strade del capoluogo siciliano i neolaureati dell’Università degli Studi di Palermo, in occasione della settima edizione del Graduation Day, la cerimonia in stile americano dei laureati magistrali delle cinque scuole dell’Ateneo palermitano.

Ogni tocco con un colore diverso: arancione per la scuola delle Scienze Umane e del Patrimonio Culturale, azzurro per la scuola delle Scienze Giuridiche ed Economico-Sociali, rosso per la scuola di Medicina e di Chirurgia, viola per la scuola Politecnica e verde per la scuola delle Scienze di Base ed Applicate.

Il corteo, partito da Palazzo Steri, risalendo corso Vittorio Emanuele, in mezzo ai parenti, ai curiosi e a tanti turisti, è arrivato fino a piazza Croce dei Vespri, dove, dopo la solenne proclamazione dei nuovi laureati, si è svolto il tradizionale lancio del tocco, simbolo dell’ingresso nell’età adulta e gesto di buon augurio per il futuro.

Il lancio del tocco è un momento di gioia e di liberazione“, ha spiegato il rettore dell’Università degli studi di Palermo, Fabrizio Micari, “oggi siamo siamo nel pieno centro storico della città, dopo un corteo che ha mostrato la connessione fra Palermo e la sua università. La nostra è una università che esce dalle proprie mura, dallo Steri, per raccontare la propria presenza e la propria ricchezza“.

Il Graduation day è un momento di festa straordinaria”, ha commentato Fabrizio Micari ai nostri microfoni, “i ragazzi sono felici di avere completato il loro percorso di studi e poi è un momento in cui si celebra l’Università e si celebra questa grande comunità che è l’Università. Questa è una festa che vuole creare appartenenza, partecipazione, senso di vivere una grande famiglia. L’università non è soltanto lezioni, esami, esercitazioni. L’università è anche essere comunità e si celebra in momenti come questi”.

Riguardo Eliseo Davì

Eliseo Davì
Ho scritto un romanzo storico, "Societas", edito da BookSprint Edizioni. Sono Direttore del blog di informazione online "Il giornale di Isola" e ho collaborato con "L'ora". E nel frattempo studio, frequentando la facoltà di Giurisprudenza di Palermo.

Check Also

unnamed

Test Day 2018, presentato un vademecum per il prossimo test di Medicina

I test di accesso a numero programmato sono spesso motivo di ansia fra gli studenti che intendono superarli e iscriversi ai corsi accademici dell'università. Nel corso dell'incontro che si è svolto lo scorso Test Day 2018 è stato presentato un manuale di sopravvivenza per affrontare i test di accesso rivolti ai percorsi di Medicina e Odontoiatria. La guida è stata presentata a Sassari, nel corso della quarta edizione del Test Day organizzata da WAU!, la startup di social e-learning specializzata nella preparazione ai test di accesso medico-sanitari in collaborazione con lo studio legale Leone-Fell. L’evento formativo, a cui hanno partecipato centinaia di studenti in vista del concorso di settembre, è stato patrocinato dall’Università di Sassari e realizzato grazie a contributo della Fondazione di Sardegna. Consigli pratici per affrontare, non solo fisicamente ma anche psicologicamente, una delle prove considerate più importanti per il proprio futuro da molti studenti.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *