Home / #CampusLife / Gli universitari contro il nuovo calcolo Isee: “Ci rende sistematicamente più ricchi”
isee-2015-istruzioni-e-regole-i-problemi-e-le-soluzioni-su-calcolo-soglie-detrazioni-universit-scuola-sanitarie-assegni

Gli universitari contro il nuovo calcolo Isee: “Ci rende sistematicamente più ricchi”

Continua la protesta degli studenti universitari di Palermo contro il nuovo sistema di calcolo Isee. In occasione della giornata Internazionale dello Studente, ieri hanno manifestato il loro dissenso in un sit-in dinanzi all’assessorato regionale all’Istruzione, esponendo uno striscione con scritto: “Aumentano le tasse… PRETENDIAMO ALLOGGI E SERVIZI! Studenti contro il nuovo ISEE Palermo”.

Gli studenti si sono dati appuntamento alle 9 allo studentato San Saverio e si sono recati tutti insieme all’assessorato. Giunti davanti ai cancelli, hanno chiesto a gran voce servizi e diritti per tutti. “Pretendiamo un incontro per portare le nostre rivendicazioni ai diretti interessati!”, hanno dichiarato i ragazzi, “chiediamo che anche l’Assessore regionale all’istruzione si pronunci in merito al palese disagio provocato dai nuovi parametri del calcolo del reddito introdotti a partire da quest’anno accademico”. I ragazzi spiegano che il nuovo Isee li rende sistematicamente più ricchi agli occhi dell’Università e mette in difficoltà soprattutto chi, a causa delle proprie condizioni economiche, dovrebbe beneficiare delle agevolazioni come borse di studio e alloggi. Ciò che si auspicano è la rimodulazione dei parametri del calcolo ISEE rispetto alla specificità territoriale siciliana, alla luce delle condizioni economiche emergenziali della regione Sicilia e dell’elevato tasso di emigrazione e disoccupazione giovanile. “Il 3 dicembre una sentenza della Cassazione dovrà stabilire se elevare la soglia di reddito necessaria all’ottenimento delle agevolazioni economiche”, continuano i ragazzi, “pertanto chiediamo che entro quella data gli organi competenti si occupino da subito della questione per garantire a tutti gli studenti il diritto allo studio”.

Intanto è in preparazione un corteo studentesco per il 20 Novembre, con concentramento alle 9:00 a Piazza Politeama, dove si incontreranno studenti delle scuole e studenti universitari uniti contro la riforma della scuola di Renzi e i suoi “attacchi al mondo della formazione”.

Riguardo Eliseo Davì

Eliseo Davì
Ho scritto un romanzo storico, "Societas", edito da BookSprint Edizioni. Sono Direttore del blog di informazione online "Il giornale di Isola" e ho collaborato con "L'ora". E nel frattempo studio, frequentando la facoltà di Giurisprudenza di Palermo.

Leggi anche

Nella foto, il giorno dell'insediamento del C. di A. ERSU nel dicembre 2019, da sx.: il consigliere Giorgio Gennusa, l'assessore regionale dell'Istruzione Roberto Lagalla, la consigliera Antonella Sciortino, il presidente Giuseppe Di Miceli, i consiglieri Adelaide Carista ed Emanuele Nasello

In Pagamento 1.281 Contributi Alloggiativi Agli Studenti Fuorisede ERSU Palermo. Accolto Il 100% Delle Richieste: Risultato Frutto Della Misura Portata Dall’assessorato Regionale Dell’Istruzione

Palermo, 26 ottobre 2020 Arriva un importante risultato per gli studenti fuorisede che stanno terminando …

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *