Home / #CampusLife / Giurisprudenza, la protesta degli studenti contro la riduzione degli appelli
protesta

Giurisprudenza, la protesta degli studenti contro la riduzione degli appelli

Rischia di costare cara ai rappresentanti degli studenti la protesta contro la riduzione degli appelli d’esame che si è svolta giovedì mattina all’interno dell’’ex facoltà di Giurisprudenza.

Dopo la seduta del senato accademico di lunedì, le associazioni universitarie hanno dato appuntamento a tutti gli studenti nell’atrio di Giurisprudenza, in via Maqueda, per partecipare ad un’assemblea straordinaria e raccogliere le firme. “Mav pagato, appello negato” è lo slogan che ha accompagnato la protesta che però ha visto la partecipazione di pochi studenti. In atrio, infatti, più che altro c’erano i rappresentanti delle varie associazioni. “Sono triste di vedere questa poca partecipazione da parte degli studenti, che poi continuano a lamentarsi della rappresentanza studentesca”, ha affermato un attivista. Per cercare di coinvolgere più colleghi possibile, al grido di “svegliamo gli studenti”, un gruppetto di appartenenti a varie associazioni è salito nell’Aula Magna per interrompere la lezione del professore di filosofia del diritto Bruno Celano. “Ci saranno solo tre appelli nella sessione invernale e solo due nella sessione estiva. Con la delibera del senato, per i ragazzi di Giurisprudenza si passa da 8 appelli ordinari e 2 straordinari a 7 appelli ordinari e 1 straordinario”, hanno spiegato agli studenti, invitandoli a partecipare al sit-in in atrio.

L’interruzione della lezione in corso non è piaciuta al docente Bruno Celano e neanche al docente Enrico Camilleri, coordinatore del corso di studi, che ha convocato tutti i rappresentanti presso il consiglio degli studenti in vista di una dettagliata relazione al rettore paventando anche la presentazione di un esposto alla procura della Repubblica presso il tribunale di Palermo per il reato di interruzione di pubblico servizio.  L’incontro è fissato per venerdì mattina, alle 10, presso la stanza del coordinatore.

Riguardo Eliseo Davì

Eliseo Davì
Ho scritto un romanzo storico, "Societas", edito da BookSprint Edizioni. Sono Direttore del blog di informazione online "Il giornale di Isola" e ho collaborato con "L'ora". E nel frattempo studio, frequentando la facoltà di Giurisprudenza di Palermo.

Leggi anche

FICARRA E PICONEfoto di Manuele Cirà

SCUOLA DI CINEMA PIANO FOCALE, ENTRO SABATO 9 NOVEMBRE 2019 LE ISCRIZIONI

Un corso di studi pratico e teorico sull’arte cinematografica e del nuovo cinema indipendente.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *