Home / #OltreUnipa / Giornata internazionale contro la violenza sulle donne, la campagna social del Miur
rispetta-le-differenze-miur

Giornata internazionale contro la violenza sulle donne, la campagna social del Miur

Il 25 novembre si celebra la “Giornata internazionale contro la violenza sulle donne”. Anche il Governo mette in campo le proprie forze per sensibilizzare la comunità verso un tema così delicato e drammaticamente attuale come quello della violenza di genere. E’ proprio attraverso l’educazione e il coinvolgimento delle nuove generazioni  che è possibile attuare in tempo un miglioramento e applicare i fondamenti di uguaglianza, equità e rispetto.

Il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, da oggi e fino a sabato, rilancerà sui propri profili social i contenuti chiave delle linee guida nazionali per la promozione dell’educazione alla parità tra i sessi e la prevenzione della violenza di genere, nell’ambito del lancio del piano nazionale per l’educazione al rispetto.

Le linee guida sono state previste per dare attuazione al comma 16 della legge 107 del 2015, che  assicura l’attuazione dei princìpi di pari opportunità promuovendo nelle scuole di ogni ordine e grado l’educazione alla parità tra i sessi, la prevenzione della violenza di genere e di tutte le discriminazioni, al fine di informare e di sensibilizzare gli studenti, i docenti e i genitori sul tali tematiche.

Il Ministero lancia l’hashtag della campagna per l’educazione al rispetto, #Rispettaledifferenze, ed utilizzerà in questi giorni anche quello che accompagna la giornata del 25 novembre, #Noviolenzacontroledonne, con lo scopo di sensibilizzare scuole, università, studentesse e studenti, famiglie su questo tema. La prima cartolina recita: “La violenza sulle donne è un fenomeno strutturale della società e l’educazione alla parità tra i sessi è uno strumento fondamentale per prevenirla. In questa sfida, che riguarda tutte e tutti, il protagonismo maschile è centrale. La scuola per la prevenzione della violenza sulle donne. #RispettaLeDifferenze. #Noviolenzacontroledonne”.

Immagine_25nov_Contro_violenza_donne

 

Riguardo Marta Cianciolo

Marta Cianciolo
Studentessa al corso di studi in Giurisprudenza dell'Università degli Studi di Palermo.

Leggi anche

IMG-20190405-WA0027

Dall’infanzia alla legalità. Apre un centro diurno in un bene confiscato alla mafia

Un bene confiscato alla mafia torna a vivere per un futuro migliore

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *