Home / #CampusLife / Furti di biciclette a Giurisprudenza
furto bici

Furti di biciclette a Giurisprudenza

Sembra quasi un paradosso: presso la facoltà di Giurisprudenza di Palermo, simbolo della legalità, matrice di futuri giuristi, magistrati e avvocati, sono stati compiuti ripetuti furti di biciclette sotto il naso degli studenti, gli stessi che in quel momento, magari, erano intenti a seguire una lezione di diritto penale sul furto. Gli stessi, per altro, che probabilmente ritroveranno la bici al mercato rionale di Ballarò che, ironia della sorte, viene allestito di fronte ad un’altra sede della scuola giuridica.

La scorsa settimana si è verificato il primo caso: uno studente aveva legato la ruota della bici allo stallo che si trova nelle vicinanze dell’uscita laterale della facoltà di Giurisprudenza, quella che conduce verso piazza Bologni, ma al suo ritorno ha trovato solo la ruota e la catena. Nessuno aveva visto nulla, neanche la telecamera puntata verso l’uscita, unica via di fuga per il ladro. Martedì un’altra bicicletta è sparita e anche questa volta la telecamera era cieca.

Per questo, sull’onda delle proteste di tanti colleghi che hanno manifestato la loro insofferenza, alcuni rappresentanti degli studenti dell’associazione Scia hanno protocollato una richiesta di risoluzione immediata del problema, chiedendo anche una revisione dei posti bici al fine di garantire la sicurezza delle stesse. “In merito all’ennesimo furto di biciclette avvenuto presso l’ex facoltà di giurisprudenza – hanno scritto i rappresentanti – sollecitiamo un ripristino immediato del servizio di videosorveglianza della telecamera posta all’ingresso secondario e di revisionare il parcheggio bici, in quanto è dimostrato non garantire affatto la sicurezza delle stesse”.

La risposta del direttore del dipartimento di Giurisprudenza, Aldo Schiavello, non si è fatta attendere: i rappresentanti di Scia hanno infatti incontrato il professore Schiavello, il quale ha loro assicurato che verranno presi provvedimenti fin da subito: innanzitutto sarà presente un vigilante nel secondo atrio della facoltà, e a breve, inoltre, verrà ripristinato il sistema di videosorveglianza e migliorate le postazioni bici.

 

Riguardo Eliseo Davì

Eliseo Davì
Ho scritto un romanzo storico, "Societas", edito da BookSprint Edizioni. Sono Direttore del blog di informazione online "Il giornale di Isola" e ho collaborato con "L'ora". E nel frattempo studio, frequentando la facoltà di Giurisprudenza di Palermo.

Check Also

barbagallo

Unipa: Il professor Mario Barbagallo al Consiglio Superiore di Sanità

Il professor Mario Barbagallo, Ordinario di Medicina Interna e Geriatria dell’Università degli Studi di Palermo …

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *