Home / #IoDicoLaMia / Flight or Fight? La sfida lanciata ai giovani dal Corso di Laurea dell’UniPa
19030730_10213549908447278_8715229098397538199_n

Flight or Fight? La sfida lanciata ai giovani dal Corso di Laurea dell’UniPa

A un anno dalla sua nascita, il Corso di Laurea Triennale in Consulente giuridico d’impresa, con sede a Trapani, continua a lanciare la sua sfida educativa in favore dei giovani e del territorio. Il Corso di Laurea nasce per far acquisire agli studenti interessati una formazione interdisciplinare, capace di coniugare il sapere giuridico con competenze aziendalistiche e cenni di ingegneria gestionale. Per dare manforte a tale offerta didattica, tra le poche se non l’unica nel panorama nazionale, è stata realizzata una clip da Mirko Manzella e altri studenti dell’associazione UNITRAPANI.

Il video gira intorno ad una delle domande che ogni studente si pone all’atto della scelta del percorso universitario, sicuramente condizionante della propria vita futura: “flight or fight?”, prendere un aereo e andare via dalla Sicilia o restare? Al di là delle assonanze, il quesito posto non è semplicemente tra partire e restare, ma tra partire e lottare, date le condizioni socio-economiche del nostro territorio non ugualmente proficue, come in altri posti d’Italia o all’estero. Il video intriso di sano ottimismo, mira ad incoraggiare i giovani a restare. Credere nelle proprie potenzialità e nelle opportunità che il futuro può riserbare sembra essere l’unica soluzione per superare la precomprensione che il nostro territorio sia un limite. È per questo che, citando le parole del coordinatore del Corso prof. Renato Mangano, l’università ha il dovere di aprire gli occhi agli studenti e di renderli ambiziosi”. La clip, allora, diventa un inno sottile per rinvigorire e sfruttare al meglio le potenzialità del nostro territorio, pur consapevoli che la scelta di restare possa essere più difficoltosa, ma nel lungo periodo più soddisfacente.

Tra i giovani – commenta Renato Mangano – si è innescato un circolo vizioso in forza del quale più si scoraggiano e più si fugge dall’idea di impegnarsi seriamente nella vita e meno ci si impegna e meno possibilità si ha di inserirsi nel mondo del lavoro. Certo, le ragioni per scoraggiarsi non mancano. Ogni giorno i media ci martellano con notizie allarmanti. La pianificazione del proprio avvenire necessita di un atteggiamento ‘proattivo’ che, in quanto tale, deve essere rivolto al futuro ed alle opportunità che emergeranno negli anni a venire; pochi studenti sanno che le esigenze del mercato sono cambiate e che, a fronte di tante attività che sono diventate obsolete (e, di conseguenza, non più redditizie o addirittura fallimentari), altre esigenze stanno emergendo le quali dovranno essere soddisfatte con l’intervento di nuove figure professionali ancora da scoprire o addirittura da inventare

Non resta che augurarsi che di fronte al bivio, tra flight or fight, si scelga la scelta più ardua, perché dopo aver scalato la montagna più alta, la veduta sarà maggiormente suggestiva.

Riguardo Salvatore Casarrubea

Salvatore Casarrubea
Classe '94, diplomato al Liceo Classico, attualmente frequento la facoltà di Giurisprudenza. Mail: salvocasarrubea@gmail.com

Check Also

disabilità

Assistenza per i diversamente abili: la protesta dei giovani studenti UniPa

In questi ultimi giorni l'Università degli Studi di Palermo ha visto la protesta dei giovani studenti disabili, i quali lamentano disagi nel servizio di assistenza a loro rivolto a seguito delle modifiche apportate per numero di assistenti e ore riservate.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *