Home / #scoprisicilia / Filicudi: alla ricerca di delfini e tartarughe marine
foto di Alessandra La Marca
foto di Alessandra La Marca

Filicudi: alla ricerca di delfini e tartarughe marine

Conoscere da vicino cetacei come delfini e tartarughe marine è un’esperienza possibile grazie ai campi di ricerca e monitoraggio sull’isola di Filicudi organizzati dalla Filicudi WildLife Conservation, un’ associazione no profit che studia e tutela le specie marine. Filicudi è la penultima a sinistra delle sette isole dell’arcipelago eoliano ed è anche l’habitat di un branco di delfini, principalmente tursiopi e stenelle striate, che possono facilmente avvistarsi lungo la costa o che saltano inseguendo le imbarcazioni. In alcuni periodi dell’anno è possibile avvistare anche capidogli, balenottere, vellele, il falco della regina che nidifica in estate sullo scoglio La Canna e la rara lucertola eoliana. L’ iscrizione al campo di volontariato è aperta da settembre a marzo ed è rivolta a tutti con la possibilità per gli studenti universitari di aver rilasciato l’attestato del corso con dei crediti formativi. I partecipanti dovranno pagare una quota d’iscrizione che varia in base alla stagione e verranno alloggiati in una tipica casa eoliana per una settimana e saranno impegnati in uscite in mare giornaliere per effettuare il monitoraggio delle specie. Durante il giro lungo la costa verranno effettuate ricerche visive degli animali sulla superficie del mare e compilate schede d’avvistamento e di rilevamento dati adoperando strumenti tecnici. Troppo spesso durante i giri in barca capita d’incontrare una tartaruga in difficoltà a causa della plastica che ingurgita scambiandola per cibo o per l’ingestione di ami di palangaro utilizzati dai pescatori. La Caretta caretta, una volta avvistata, viene subito soccorsa dalla biologa marina Monica Francesca Blasi, presidente dell’ associazione e portata al centro di pronto intervento sull’isola, l’unico delle Eolie. Questo tipo di attività permette di vivere il mare comprendendo maggiormente gli animali e le loro necessità ed è inoltre una buona occasione per conoscere le isole Eolie, scoprendo le bellezze naturali che ci offre la Sicilia. Per avere maggiori informazioni è possibile visitare il sito dell’associazione  http://www.filicudiconservation.com/index.php?it/1/home

 

Riguardo Alessandra La Marca

Alessandra La Marca

Leggi anche

giornate-fai-2019

Alla scoperta dei tesori italiani con le “Giornate FAI di Primavera”

Il FAI (Fondo Ambiente Italiano) ha annunciato i luoghi aperti al pubblico durante la 27esima edizione delle "Giornate FAI di Primavera" in programma sabato 23 e domenica 24 marzo 2019. Oltre mille i siti artistici e naturali da visitare.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *