Home / #unamarinadilibri / Il Festival delle Letterature Migranti presente a Una marina di libri
18815262_10155297624533798_6578124313596369220_o

Il Festival delle Letterature Migranti presente a Una marina di libri

All’interno di Una marina di libri (all’Orto botanico di Palermo da oggi all’11 giugno), non poteva che essere presente una rappresentanza del Festival delle letterature migranti. Tematiche affini e obiettivi comuni. La lettura e la cultura in tutte le forme sono da promuovere, soprattutto in una città come Palermo, capitale italiana della cultura 2018.

Davide Camarrone, direttore del Festival delle letterature migranti, nella serata inaugurale di Una marina di libri, conversa con Dario Oliveri, docente dell’Università degli studi di Palermo. 19073943_1580609808629306_886260316_n

“Letterature migranti è una definizione che pone l’accento su una caratteristica che è già propria della letteratura – il migrare da uno scrittore a un lettore, da un tempo a un altro, da un’interpretazione a un’altra – e lo fa allo scopo di ritrovare nella letteratura il luogo ideale per una riflessione sulle migrazioni materiali e immateriali del nostro tempo”.

Una conversazione quella tra Camarrone e Oliveri che ha voluto gettare le basi per i programmi futuri, un punto di partenza che si è inserito naturalmente in un evento che mette la letteratura alla base del progresso di Palermo, della Sicilia e dell’Italia intera.

Sia Una marina di libri che il Festival delle letterature migranti utilizzano la letteratura per indagare e ragionare sugli eventi del mondo contemporaneo. La letterature serve, salva e va promossa.

L’incontro termina con un invito: dal 4 all’8 ottobre si riparte con la terza edizione del Festival delle letterature migranti!

Riguardo Gaia Butticè

Gaia Butticè
Nata ad Agrigento il 12/03/1991, vivo tra Favara e Palermo. Ho una laurea in Lettere e sono al momento iscritta al secondo anno di Filologia moderna e italianistica

Leggi anche

19074881_10211092635929228_408521584_o

“Bianco Tenebra. Giacomo Serpotta, il giorno e la notte” di Luca Scarlini

In occasione di Una Marina di Libri, Luca Scarlini presenta il suo libro dedicato a Giacomo Serpotta, edito da Sellerio. La presentazione è stata un'orazione piena di curiosità e di spunti di riflessione sulla unicità della produzione serpottiana e un invito alla comunità siciliana a promuovere la più alta tutela delle opere dello stuccatore. Con queste premesse impossibile perdere il libro.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *