Home / #FLMPa / Festival delle Letterature Migranti: Inaugurazione allo Steri

Festival delle Letterature Migranti: Inaugurazione allo Steri

Si è svolta il 17 ottobre l’inaugurazione della quarta edizione del Festival delle Letterature Migranti allo Steri. Arte contemporanea, teatro, musica e cinema si intrecciano in un complesso programma ricco di incontri, proiezioni e presentazioni di libri che si concluderà il 22 ottobre.

L’incontro si è aperto con un importante riconoscimento. Il Sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, incaricato dal Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha consegnato la Medaglia del Capo dello Stato quale Premio di Rappresentanza al Festival.

All’evento è intervenuto Fabrizio Micari, Rettore dell’Università degli Studi di Palermo. “Ad un momento di tenebre si deve rispondere con la cultura – ha affermato Micari – che è l’unico antidoto nei confronti di qualunque situazione di oppressione, intolleranza e mancanza di rispetto. La cultura è riflessione, è approfondimento sui temi filosofici, sui temi dei diritti, sui temi delle letterature”.

Nel corso della presentazione è stato presentato il progetto dedicato alla Casa delle Letterature. “Farà di Palermo un luogo di transito e di relazioni e linguaggi differenti – sottolinea Davide Camarrone, Direttore artistico del Festival – proponendo un programma fitto di attività”.

Sono tante le istituzioni che hanno dato vita a questo festival e che hanno contribuito alla sua crescita creando una rete a Palermo che apre la strada a tanti progetti.

”Questa iniziativa – come afferma Andrea Cusumano, Assessore delle Attività e dei Beni Culturali – racconta la natura migrante della letteratura stessa rendendo protagonista la città di Palermo.”

La manifestazione è stata dedicata alla memoria di Claude Lanzmann, un grande narratore, cineasta e nefasta della persecuzione ebraica, e ad Alessandro Leogrande, uno scrittore di grandi capacità presente alle scorse edizioni del festival e scomparso prematuramente a soli 40 anni.

Tra i presenti anche,  Sebastiano Tusa, assessore ai Beni Culturali della Regione Sicilia, Giovanni Puglisi, Presidente della Fondazione Chiazzese e Fondesco Unesco-Sicilia, Raffaele Bonsignore, Presidente della Fondazione Sicilia, Eva Valvo di Strade, Helge Lunde di Icorn, Eric Biagi, Direttore dell’Institut Français di Palermo, Charif Majdalani, scrittore e Presidente della casa degli scrittori di Beirut e Salvatore Romeo, storico e curatore degli scritti di Alessandro Leogrande.

E’ possibile visionare il sito per consultare il programma di tutti gli appuntamenti che si susseguiranno durante il festival.

Riguardo Alessandra La Marca

Alessandra La Marca

Leggi anche

Adriano Sofri racconta Kafka al Festival delle Letterature Migranti

Adriano Sofri presenta il suo ultimo libro “Una variazione di Kafka” al Festival delle Letterature Migranti. Durante la terza giornata della manifestazione Davide Camarrone, Direttore artistico dell’evento, dialoga con l’autore allo Steri, ragionando su...

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *