Home / #OltreUnipa / Festambiente Mediterraneo 2016, tra dibattiti e divertimento.
Festambiente Mediterraneo 2016

Festambiente Mediterraneo 2016, tra dibattiti e divertimento.

Dal 16 al 18 settembre, presso i cantieri alla Zisa, si terrà Festambiente Mediterraneo, organizzato da Legambiente e dall’impegno dei volontari. Giunto alla sua terza edizione, Festambiente Mediterraneo è l’ecofestival dedicato ai temi del cosiddetto mare nostrum, momento di incontro fra culture, idee, rispetto per l’ambiente. Rispetto che si traduce in concreti comportamenti nell’organizzazione dell’evento: si offrirà acqua alla spina evitando di produrre migliaia di bottigliette di plastica vuote, si serviranno bevande e cibo al ristorante, al bar e nei punti ristori usando solo piatti, posate e bicchieri biodegradabili, nonché ingredienti a kilometro zero.

Festambiente Mediterraneo 2016
L’ecomercato dell’edizione 2015

La manifestazione sarà all’insegna di concerti, workshop, laboratori, cibo ma anche di eventi e dibattiti legati alla tutela dell’ambiente e della sostenibilità. Gli stand gastronomici porteranno ogni sera un menu diverso dedicato alla scoperta di una cultura, attraverso ingredienti freschi e sostenibili. Si comincia venerdì con la cena a base di piatti tipici della cucina magrebina, sabato sarà la volta della tradizione europea, domenica si chiude con il Medio Oriente.

Sarà aperta la sezione dedicata all’ecomercato artigianale, in cui piccoli artigiani e produttori locali potranno far conoscere le loro originale produzioni. Un’opportunità per valorizzare l’originalità di quanti realizzano oggetti artistici di qualità con materiali di recupero e a basso impatto ambientale.

Nella sezione sport avremo la “Scacchiera Gigante” (a cura della asd Scacchi Città di Palermo) alle ore 18 di venerdì. Torneo di scacchi “Trofeo Festambiente Mediterraneo” ( a cura di asd Scacchi Città di Palermo). Milonga di tango argentino dalle 18 alle 21 di sabato 17 mentre si avrà danza del diamante domenica alle 18.

Festambiente Mediterraneo 2016
Mario Venuti cantautore e chitarrista italiano Pop. In concerto venerdì sera in chiusura della prima giornata di Festambiente

Per quanto riguarda i seminari di apertura, ci saranno venerdì ore 16 “Riabitare borghi rurali, Strategie interdisciplinare di valorizzazione di nuclei urbani di antica fondazione. Il  Ri.U.So. del borgo rurale di Massa San Nicola – Messina per un nuovo modello di vita sostenibile.”. Dibattito ore 18 “Mediterraneo, storia millenaria di contaminazioni. Un patrimonio culturale unico da tutelare e valorizzare”: Coordina Fabio Granata, ne discutono Moncef Ben Moussa (Direttore Museo del Bardo di Tunisi), Ray Bondin (ispettore UNESCO), Aurelio Angelini (Direttore Fondazione UNESCO Sicilia), Silvio Mazza (Il giornale dell’arte), Sebastiano Tusa (Sovrintendente del Mare), Fulvia Toscano (Naxos Legge), Conclusioni Leoluca Orlando (sindaco di Palermo) e Gianfranco Zanna (presidente Legambiente Sicilia).

Alle 20 al cinema De Seta “MyEscape” di Elke Sasse (vincitore dell’ultima edizione del Festival Sole Luna). Alle 20:30 aperitivo al parco con degustazioni di prodotti tipici del Parco delle Madonie. La prima giornata si concluderà con il concerto di Mario Venuti cantautore e chitarrista italiano pop che ha pubblicato nel 2014 il suo ultimo album “Il tramonto dell’occidente”.

Riguardo Giorgio Mineo

Giorgio Mineo
Nato a Palermo, 21 anni, studente di Giurisprudenza. Sono appassionato di giornalismo e politica. Il mio ispiratore è Enrico Berlinguer.

Leggi anche

giornata_incontinenza_giu2019_POSTER_def

Sanità. Incontinenza disagio sociale: nuove terapie, tecniche, protocolli di prevenzione, dati economico-sanitari. L’AIDOP organizza un convegno venerdì 28 giugno 2019 a Palermo

Palermo, 26 giugno 2019 . Venerdì 28 giugno, alle ore 16,30, presso Villa Magnisi (via …

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *