Home / #OltreUnipa / Attraverso Favara: viaggio studio organizzato dagli studenti per conoscere il Farm Cultural Park
farm

Attraverso Favara: viaggio studio organizzato dagli studenti per conoscere il Farm Cultural Park

Quando chiedono che cosa sia Farm Cultural Park, Andrea e i ragazzi che la animano rispondono «just a place»”, dice lo scrittore Alessandro Cacciato, nel suo libro «Il Sud vola», nel quale racconta di un Mezzogiorno dimenticato da tutti ma dove ha scoperto la forza innovativa di giovani e meno giovani che hanno saputo investire sul proprio talento creativo, “oppure cominciano a descrivere le tante anime che la compongono, aspetto che ha portato alla coniazione del termine Museo delle Persone”.

Il Farm Cultral Park di Favara,  comune dell’agrigentino, era una struttura devastata dal degrado, dall’incuria e dall’abbandono. Oggi è un centro culturale di nuova generazione, con una galleria d’arte contemporanea che ospita i maggiori artisti emergenti del panorama internazionale, ma è anche un posto che ascolta le idee e le proposte dal territorio e da ogni parte del mondo.

La magia di quel luogo e delle idee e visioni nuove che ne scaturiscono hanno attirato anche gli studenti dell’Università di Palermo, che l’11 giugno parteciperanno ad un viaggio studio, organizzato dalle associazioni universitarie Aisa (Associazione italiana studenti architettura), Onda Universitaria, AgroEthica e Scia Giurisprudenza. Il viaggio è un’opportunità per conoscere e studiare uno dei luoghi in cui è nato uno dei più grandi progetti al mondo di innovazione sociale e di sviluppo sostenibile che ha raggiunto l’obiettivo di dare alla cittadina agrigentina e ai territori limitrofi una nuova identità connessa alla sperimentazione di nuovi modi di pensare, abitare e vivere. I partecipanti saranno guidati da Andrea Bartoli, Lillo Giglia e Carmelo Galati Tardanico. Il tour include anche la visita a Quid Vicolo Luna, un altro straordinario luogo d’incontro in un’area da tempo abbandonata della città che, attraverso la trasformazione dei suoi ruderi in una nuova prospettiva per il territorio, mira a diventare un punto di riferimento per tutti gli abitanti della cittadina. Per partecipare al viaggio occorre contattare le associazioni Aisa (Associazione italiana studenti architettura), Onda Universitaria, AgroEthica e Scia Giurisprudenza entro giorno 8 giugno.

 

Riguardo Eliseo Davì

Eliseo Davì
Ho scritto un romanzo storico, "Societas", edito da BookSprint Edizioni. Sono Direttore del blog di informazione online "Il giornale di Isola" e ho collaborato con "L'ora". E nel frattempo studio, frequentando la facoltà di Giurisprudenza di Palermo.

Leggi anche

Giornata Mondiale Anatomia

Giornata Mondiale dell’Anatomia umana il 15 ottobre: anche a Palermo un percorso alla scoperta del corpo umano

La giornata mondiale dell'Anatomia Umana è stata proclamata dalla Federazione internazionale che riunisce tutte le associazioni scientifiche di anatomisti a livello mondiale (IFAA) e si celebra il 15 ottobre

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *