Home / #FLMPa / Falsi d’autore: guida pratica per orientarsi nel mondo dei libri tradotti
download

Falsi d’autore: guida pratica per orientarsi nel mondo dei libri tradotti

In occasione della terza edizione del Festival delle letterature migranti, si è svolto ieri all’Archivio storico comunale l’incontro con Daniele Petruccioli, noto traduttore della lingua francese, inglese e portoghese, e autore del libro Falsi d’autore, con moderatore Alfonso Geraci.

mde
Alfonso Geraci e Daniele Petruccioli

L’opera di Petruccioli cerca di dare voce alla figura del traduttore, spesso sottovalutata, in quanto l’azione che compie il traduttore è quella di effettuare una vera e propria interpretazione interpretazione. 

Come afferma lo stesso Petruccioli, spesso si viene a determinare una vera e propria lotta tra case editrici e traduttori. Infatti, l’intento delle case editrici è comunicare in modo semplice e diretto, provocando però come danno lo stesso appiattimento del testo. Il traduttore quindi si inserisce come medium tra l’autore dell’opera e il lettore, poiché deve cercare di riportare in maniera fedele ciò che esprime l’autore. 

Questo fa cadere l’idea che possa esistere una traduzione neutra. Il mestiere del traduttore è prettamente interpretativo. Per cui il traduttore ha tantissime responsabilità alle sue spalle e deve stare bene attento su come traduce un determinato testo. 

La tesi di Petruccioli però non vuole far scoraggiare i lettori. E’ vero, si tratta di una interpretazione, che però cerca di rimanere il più possibile fedele e vicina a ciò che scrive lo stesso autore. Il traduttore quindi non rappresenta un momento di distacco tra il lettore e l’autore, ma invece il punto di unione che permette un vero e proprio dialogo tra i due. 

 

Riguardo Mariacarmela Misuraca

24 anni, Ribera. Laureata in Studi Filosofici e storici presso l'Università di Palermo. Attualmente sono laureanda in Scienze filosofiche.

Leggi anche

letterature migranti

Festival delle Letterature Migranti, il programma di venerdì 23 ottobre

In streaming e online su www.festivaletteraturemigranti.it

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *