Home / #IoDicoLaMia / La rabbia degli studenti Unipa: “La Sicilia è casa nostra, non si brucia”
la sicilia brucia

La rabbia degli studenti Unipa: “La Sicilia è casa nostra, non si brucia”

«Dopo la giornata infernale di incendi che lo scorso 16 giugno ha colpito la Sicilia e in particolare la provincia di Palermo, abbiamo voluto dire la nostra» spiegano Andrea Russo e Giuseppe Verrigno, studenti di Giurisprudenza, promotori dell’iniziativa di domenica 19 giugno.

Con uno striscione davanti i monumenti più significativi di Palermo per lanciare un messaggio chiaro: «prendiamoci cura ogni giorno della nostra terra, combattiamo egoismi e interessi individuali, amiamo e difendiamo la nostra terra. Vogliamo innescare una “vampa incendiaria” di riscatto e coraggio – continuano i due studenti – siamo due semplici cittadini che sperano e si impegnano giornalmente per cercare di cambiare la mentalità degli abitanti di questa fantastica isola». la sicilia brucia

I due ragazzi hanno affisso lo striscione “La Sicilia è casa nostra, non si brucia”  nei punti più rappresentativi di Palermo: la Cattedrale, il Teatro Massimo e il Teatro Politeama, si sono fotografati e hanno postato sui loro social il risultato della loro idea: «Ci auguriamo che tutti possano aprire gli occhi e ogni giorno si interessino alla nostra terra, a ciò che appunto è casa nostra.

Ma al momento speriamo di cogliere l’attenzione dei nostri coetanei, degli studenti come noi, cercando di risvegliare la cosienza della società civile per cercare di coinvolgerla sempre e non solo quando avvengono queste tragedie».

Riguardo Gaia Butticè

Leggi anche

Nella foto, il giorno dell'insediamento del C. di A. ERSU nel dicembre 2019, da sx.: il consigliere Giorgio Gennusa, l'assessore regionale dell'Istruzione Roberto Lagalla, la consigliera Antonella Sciortino, il presidente Giuseppe Di Miceli, i consiglieri Adelaide Carista ed Emanuele Nasello

ERSU, In Pagamento 12mila Assegni Da 140 Euro Agli Studenti Di Università, Accademie Di Belle Arti E Conservatori Di Musica. Costo 1,7 Milioni Di Euro

L’ERSU Palermo, in data odierna, ha messo in pagamento 12mila assegni da 140 euro ciascuno, …

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *