Home / #ErsuCultura / Una domenica ai laboratori del centro Le Città Invisibili
le città

Una domenica ai laboratori del centro Le Città Invisibili

 

Il Centro Studi Narrazione Le Città Invisibili si trova a Palermo in via Evangelista Torricelli 32 e si occupa di progetti di formazione e animazione culturale del territorio legati alla scrittura narrativa, autobiografica, poetica. Ogni anno promuove diversi laboratori di scrittura e lettura per adulti, anziani, ragazzi e bambini ma anche percorsi formativi rivolti a insegnanti, operatori socio-sanitari, animatori, studenti, volontari.

Per domenica 24 Gennaio il Centro ha in serbo una giornata piena di eventi e laboratori, di arricchimento culturale e personale. A partire dalla mattina ovvero dalle ore 11.15 -13.00 vi sarà un laboratorio di lettura e scrittura autobiografica creativa per bambini fra gli 8 e gli 11 anni, a cura di Leonora Cupane e Giorgio D’Amato. Alle ore 14.45 – 16.00 è previsto un laboratorio di rudimenti di arte calligrafica con pennino e calamaio ispirata a testi sacri medievali, a cura di Vincenzo Bongiorno, amanuense e maestro calligrafo siciliano. Alle 16.15 – 17. 15 vi sarà la lettura di pagine di autobiografie degli scrittori Katherine Mansfield, Gertrude Stein, Adam Gopnik, Savador Dalì, Ernest Hemingway, James Ellroy, Tommaso Landolfi, Witold Marian Gombrowicz, selezionate e commentate da Francesco Romeo. Protagonista della giornata sarà invece, dalle 17.30 alle 18. 45, l’inaugurazione della Piccola Biblioteca Visibile e l’illustrazione del progetto del Circolo di Scrittura Autobiografica: Il circolo è un gruppo di persone che propone uno, due o tre temi autobiografici all’anno. Ognuno, liberamente e da ogni parte d’Italia, potrà scrivere memorie personali inerenti a quel tema, a mano, e e mandarli tramite posta ordinaria. L’idea è quella di riunirsi due volte al mese per rileggere insieme le lettere e rispondere a quelle degli altri, il materiale verrà poi raccolto in un archivio di memorie autobiografiche, consultabile solo previo consenso dell’autore. Gli obiettivi del progetto sono il recupero della scrittura a mano come forma altamente personale di espressione, l’incentivo della scrittura autobiografica attraverso lo stimolo della comunicazione epistolare, custodire esperienze di vita di persone “comuni” e infine la creazione di un archivio autobiografico cartaceo molto speciale.

inv

Dalle 18.45 alle 19.45 vi saranno letture e commenti, da parte di alcuni prestatori della biblioteca, di pagine di romanzi e racconti messi a disposizione e infine dalle 20.30 alle 22.00 la giornata si concluderò con un laboratorio di scrittura (e lettura) epistolare, a cura di Leonora Cupane: l’esercizio prevede l’elaborazione di una lettera a una persona significativa, ricevendo una risposta da un sconosciuto. Durante tutta la giornata ci sarà la possibilità di sfogliare e acquistare libri delle case editrici Corrimano, Navarra Editore, Glifo, Palindromo, Torri del Vento, Apertura a Strappo. Sarà possibile inoltre una piccola degustazione.

Per partecipare ai singoli laboratori (tutti gratuiti) occorre prenotare chiamando il 339 6587379 o scrivendo a info@lecittainvisibili.com.

http://www.lecittainvisibili.com/wp/

Riguardo Cristina Ciulla

Cristina Ciulla
Studentessa della facoltà di legge dell'Università degli studi di Palermo, redattrice per IostudioNews e per Masterlex.it, anno '94.

Leggi anche

proposta 4

TALÈ, IL CINEMA SOTTO LE STELLE

TALÈ, IL CINEMA SOTTO LE STELLE, presso lo Stand Florio dal 4 al 6 luglio 2019, con inizio alle ore 21. L'appuntamento è in via Messina Marine, 40 a Palermo.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *