Home / #EatSicily / I dolci natalizi siciliani
Foto da saporidimelilli.com
Foto da saporidimelilli.com

I dolci natalizi siciliani

Si avvicinano le vacanze di Natale e i dolci tradizionali danno un tocco in più nel periodo di festa. Sono numerosissimi i dolci tipici siciliani, in cui si gustano tutti i sapori provenienti dalla terra.

 

Buccellato

Tra i dolci tradizionali, uno dei più famosi è di certo il buccellato, chiamato in dialetto cucciddatu cudduredda, in base alla zona.  Questo dolce può essere paragonato per importanza al panettone milanese, o al pandoro veronese, in quanto non c’è angolo della Sicilia che non prepari questo dolce. Il preparato in pasta frolla, il buccellato assume diverse forme nelle varie parti della Sicilia, anche se la più famosa è la forma a ciambella. Inoltre esistono numerose varianti circa il ripieno, ma quello più noto rimane quello ai fichi secchi, uva passa, mandorle,  frutta candita  e pezzetti di cioccolato.

 

 

Altro dolce tipico natalizio è la cubbaita, o cubbata, immancabile sulla tavola in periodo di festa e non solo. Ricetta proveniente dai Saraceni, la cubbaita è una barretta a base di mandorle e miele, ma esiste anche la variante al pistacchio.

 

Molto apprezzato è anche il Mostacciolo, mustazzola, la cui origine della parola indica l’ingrediente principale di questo biscotto: il vino cotto. Si hanno le prime notizie di questo dolce nei versi di Catone, e per tradizione i mustazzoli venivano offerti ai convitati nell’atto di congedarli. In tal modo si chiedeva simbolicamente loro di stare attenti nel viaggio di ritorno.

 

Immancabili sono le sfinci, o ciambelline fritte, che si preparano non solo per il periodo natalizio, ma anche per carnevale. Le sfinci sono delle piccole palline di impasto  di farina, patate, marsala, vanillina,  che vengono fritte e rotolate nello zucchero e cannella.  Un’ulteriore variante di questo dolce, consumato sempre durante il periodo natalizio nella Sicilia Occidentale, prevede un ripieno particolare per le sfincie, di solito a base di ricotta e scaglie di cioccolato.

 

 

Riguardo Mariacarmela Misuraca

24 anni, Ribera. Laureata in Studi Filosofici e storici presso l'Università di Palermo. Attualmente sono laureanda in Scienze filosofiche.

Leggi anche

Arancina’s day: fra gusto e tradizione

La lista delle arancine più buone di Palermo. C'è solo l'imbarazzo della scelta. Con carne, al burro, ai formaggi, vegetariana, al salmone, con la salsiccia e persino al cioccolato, sono tanti i gusti tra cui poter scegliere e da gustare in compagnia o da soli.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *