Home / #OltreUnipa / Il detective Joe Petrosino: ripercorriamo i suoi luoghi
joe-petrosino-1

Il detective Joe Petrosino: ripercorriamo i suoi luoghi

Mercoledì 30 agosto alle ore 20:45, in occasione del  giorno del genetliaco del detective Joe Petrosino, l’uomo che, per primo, sfidò la mafia italoamericana, l’associazione Tacus Arte Integrazione Cultura, organizza una passeggiata per ripercorrere i luoghi-simbolo, la storia, i documenti e gli ultimi momenti della sua vita.  Un itinerario investigativo per conoscere le indagini dell’Italian Branch condotte dal tenente Petrosino, figura carismatica e affascinante che, dai sobborghi di New York, approda a Palermo per scardinare i legami mafiosi tra la Sicilia e la “Mano nera” statunitense

Ma chi era Joe Petrosino? Giuseppe Petrosino, detto Joe (Padula, 30 agosto 1860 – Palermo, 12 marzo 1909 ), è stato un poliziotto italiano naturalizzato statunitense. Inizia la sua carriera come agente di pattuglia nella “Avenue 13th”. Ciò che è chiaro ai superiori sono la sua passione per il lavoro, il grande fiuto, l’acume, la professionalità e il senso di responsabilità.f53009a3b286a3aafb67aebca655d1d0-kVQD-U10301672901075EcD-568x320@LaStampa.it

Petrosino diviene autore di imprese che rimarranno leggendarie per il loro merito; si guadagnerà addirittura la stima del Presidente Roosevelt, di cui diviene amico personale.

Il suo scopo professionale e nella vita sarebbe stato uno solo: quello di sconfiggere la mafia, organizzazione allora conosciuuta con il nome di “Mano Nera”.

La sua storia assume valore storico e leggendario per la sua triste fine: siamo a cavallo del ventesimo secolo quando partecipa a una missione in Sicilia per condurre indagini sulla nascente mafia. Petrosino muore nella piazza Marina di Palermo, raggiunto da quattro colpi di rivoltella, il 12 marzo 1909.

Molte sono le opere che parlano di Joe Petrosino, ed a breve verrà anche realizzato un film delle sue gesta, tratto dal romanzo “The Black Hand” (La mano nera), scritto da Stephen Talty, che vedrà come attore protagonista Leonardo Di Caprio.

L’iniziativa è gratuita per i soci, mentre costa  5 euro per i non tesserati. Per entrambi però è necessaria la prenotazione.
Link evento Facebook qui.

Riguardo Alessandro Pensabene

Alessandro Pensabene
Studente di Ingegneria Meccanica. Appassionato di fumetto e politica.

Leggi anche

Comando Marittimo Sicilia

Tirocini: continua la sinergia tra l’Università di Palermo e il Comando Marittimo Sicilia

Per il secondo anno consecutivo il Comando Marittimo Sicilia ha aperto le sue porte per permettere ad alcuni studenti dell'Università degli Studi di Palermo di svolgere un tirocinio formativo presso l’Ufficio Pubblica Informazione della sede di Augusta.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *