Home / #FLMPa / Dal Lago conversa con Nomen Beji
festival-letterature-migranti-570x300

Dal Lago conversa con Nomen Beji

L’ultimo appuntamento dell’8 ottobre presso l’Archivio Storico comunale è stato quello con Alessandro Dal Lago, pronto a confrontarsi con Nomen Beji(mediatore culturale e dottore di ricerca in storia medievale) su “Le avventure di Ismail”.

Dal Lago è nato a Roma e attualmente scrive su Il manifesto. È impegnato in ricerche sulla costruzione del nemico nella società contemporanea, sulle migrazioni internazionali e sul conflitto nelle metropoli.

La conversazione dei due studiosi si è basata sull’analisi dell’opera di Alessandro Dal Lago. Ismail è un adolescente privo di parola che, dopo essere stato salvato nel Canale di Sicilia a seguito del naufragio di un barcone carico di migranti, si troverà a dover fare i conti con la detenzione e i mondi marginali e criminali.

L’opera è definita dal suo stesso creatore una favola nera ma anche teologica, pregna di cultura mediterranea e che rappresenta la mitologia della caduta. Si affrontano la marginalità, i pregiudizi e i modi in cui una società cosiddetta “civile” agisce.

Riguardo Miryam Lo Dato

Miryam Lo Dato
Laureata in Lettere presso l'Università degli Studi di Palermo, specializzata in Filologia Moderna e Italianistica.

Leggi anche

letterature migranti

Festival delle Letterature Migranti, il programma di venerdì 23 ottobre

In streaming e online su www.festivaletteraturemigranti.it

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *