Home / #DopoLaurea / Convenzione Unipa: corso obbligatorio per la professione forense
Career day giuridico

Convenzione Unipa: corso obbligatorio per la professione forense

Stipulata una convenzione tra l’Università degli studi di Palermo, per il tramite della “Scuola di Specializzazione per le professioni legali G. Scaduto”, e il Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Palermo, per il tramite della “Scuola legale F. Parlavecchio”. Promuovendo l’offerta formativa post-lauream per i neolaureati o per i laureandi in Giurisprudenza, l’accordo prevede l’istituzione di un corso di formazione obbligatorio, in ossequio ai dettami della nuova legge professionale, la cui entrata in vigore è prevista per fine settembre. Il corso, che avrà inizio a partire dai primi di novembre, avrà una durata di diciotto mesi e prevede numerose lezioni frontali, tenute da docenti dell’Università di Palermo e da avvocati del Foro di Palermo.

Il corso, così come previsto dalla nuova riforma per la professione legale, si articolerà in tre moduli semestrali di formazione, per un monte ore complessivo pari a 200. L’intento collaborativo tra l’Università di Palermo e il Consiglio dell’Ordine di Palermo si rivela, dunque, di notevole ausilio per gli aspiranti avvocati, a fortiori in questa fase transitoria che si pone a cavallo tra la precedente e la nuova modalità di accesso alla professione forense.

Avranno accesso automatico al corso obbligatorio di formazione coloro che si iscriveranno alla “Scuola di specializzazione per le professioni legali G. Scaduto” (al fine di conseguire il diploma biennale propedeutico ai concorsi di magistratura e notariato) per il cui accesso è prevista a breve la pubblicazione del relativo bando.

Inoltre potranno iscriversi anche gli studenti del Corso di Laurea in Giurisprudenza che attualmente frequentano il semestre di tirocinio legale anticipato (già regolato dalla Convenzione stipulata tra le due parti contrattuali su richiamate nel 2017). Ancora, avranno accesso, ma con riserva, gli iscritti al Corso di Laurea Magistrale in Giurisprudenza dell’Università di Palermo di Palermo che hanno presentato domanda di laurea; quest’ultimi saranno ammessi se conseguiranno la laurea e si iscriveranno al registro dei praticanti dell’Ordine degli Avvocati di Palermo prima dell’inizio delle lezioni.

Riguardo Salvatore Casarrubea

Salvatore Casarrubea
Classe '94, diplomato al Liceo Classico, attualmente frequento la facoltà di Giurisprudenza. Mail: salvocasarrubea@gmail.com

Check Also

2-1

Istat, occupazione record in Italia: male i giovani, profondo gap tra richiesta e offerta

Secondo l'Istat i numeri dell'occupazione migliorano, ma restano sempre presenti i problemi ‘fisiologici’ del mercato del lavoro italiano.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *