Home / #DopoLaurea / Concorso INPS: svelati i requisiti
concorso-inps-2018

Concorso INPS: svelati i requisiti

Dopo dieci anni l’Istituto Nazionale Previdenza Sociale, meglio conosciuto come INPS, torna ad assumere.

In questi giorni l’argomento più gettonato sul web (e non solo) è sicuramente il concorso pubblico, per titoli ed esami, indetto dall’INPS che prevederà l’assunzione di 365 posti di analista di processo-consulente professionale, area C, posizione economica C1. Il 7 novembre l’Istituto ha pubblicato sul proprio sito il bando svelando tutti i requisiti per poter partecipare.

Il concorso è rivolto ai laureati magistrali nelle seguenti discipline: scienze dell’economia (LM-56 o 64/S), scienze economico-aziendali (LM-77 o 84/s), ingegneria gestionale (LM-31 o 34/S), scienze dell’amministrazione (LM-63 o 71/S), giurisprudenza (LMG-01 o 22/S), teorie e tecniche della normazione e dell’informazione giuridica (102/S) o diploma di laurea (DL) secondo il vecchio ordinamento corrispondente a una delle precedenti lauree magistrali. Grande rilievo è occupato dalla conoscenza della lingua inglese: i candidati dovranno essere in possesso di una certificazione, in corso di validità, pari almeno al livello B2 del Quadro Comune Europeo di Riferimento e rilasciata da uno degli enti certificatori riconosciuti dal MIUR.

Nel panorama mondiale esistono diverse certificazioni di lingua inglese, fra le quali citiamo:

  • FCE (First Certificate in English);
  • BULATS (il B2 viene rilasciato se si ottiene un punteggio tra 60 e 74 su 100);
  • IELTS (se si ottiene un livello tra 5.5 e 6.5 su 9);
  • BEC (Business English Certificate);
  • Trinity College ISE II;
  • GESE (Graded Examinations in Spoken English, con un livello tra 7 e 9 su 12);
  • Pearson JETSET Level 5.

Come si legge nell’art. 8 dedicato alla valutazione dei titoli, chi è in possesso di un livello di conoscenza superiore (C1 o C2), invece, avrà 5 punti in più. Nel predetto articolo sarà possibile visionare l’attribuzione dei titoli posseduti dichiarati in domanda, fra i quali spiccano 12 punti per chi ha conseguito la laurea in una delle classi di laurea ammesse al concorso riportando la votazione di 110 e lode.

I termini previsti dal bando decorreranno dalla data di pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale.

Riguardo Valeria Cannizzaro

Valeria Cannizzaro
Sono nata a Palermo nel 1992. Sono laureata in lingue, ho un master in Global Marketing e uno in Business Administration. Sono appassionata di eventi culturali, di libri e di cinema.

Leggi anche

Giornata Mondiale Anatomia

Giornata Mondiale dell’Anatomia umana il 15 ottobre: anche a Palermo un percorso alla scoperta del corpo umano

La giornata mondiale dell'Anatomia Umana è stata proclamata dalla Federazione internazionale che riunisce tutte le associazioni scientifiche di anatomisti a livello mondiale (IFAA) e si celebra il 15 ottobre

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *