Home / #OltreUnipa / Concorso fotografico “Europa nella mia Regione”: partecipa e vola a Bruxelles
euinmyregion2017

Concorso fotografico “Europa nella mia Regione”: partecipa e vola a Bruxelles

Europa nella mia Regione è il nome dell’iniziativa, promossa dalla DG Politiche Regionali della Commissione Europea, che mira a stimolare l’attenzione dei cittadini sulle realizzazioni sostenute dai fondi comunitari sul proprio territorio .

Come negli anni precedenti il concorso fotografico omonimo premia i migliori scatti che descrivano un’opera o una realizzazione finanziata coi fondi strutturali UE, permettendo di cogliere il significato e l’impatto di tali interventi sulle comunità locali.

Partecipare al concorso Europa nella mia Regione è facile : basta scattare una foto ed inviarla tramite l’app dedicata del premio su Facebook. Le opere devono mostrare gli interventi promossi e/o finanziati dall’UE , contenendo in evidenza una targa, tabella o altro segno che rechi l’indicazione che l’opera è stata realizzata col contributo comunitario.

Possono partecipare al concorso fotografico tutti i cittadini dei 28 stati membri (e dei paesi in pre-adesione) inviando fino a tre fotografie . Tutti i contributi che rispettino le regole del concorso saranno pubblicati sulla pagina facebook di Europa nella mia Regione , dove il voto degli iscritti al social media sceglieranno le 100 migliori opere che, assieme ad altre 25 scelte da un trio di esperti saranno sottoposte al giudizio della giuria.

Le foto dovranno essere inviate entro il 27 agosto 2017

In palio, per i primi tre selezionati, l’opportunità di un viaggio e soggiorno a Bruxelles , in occasione della Settimana Europea delle Città e delle Regioni , in programma per il 9/12 ottobre ed un buono per un laboratorio di fotografia sempre a Bruxelles .

Per saperne di più consultare il regolamento in lingua italiana e la pagina ufficiale facebook del concorso fotografico Europa nella mia Regione 2017

Riguardo Gaia Butticè

Gaia Butticè
Nata ad Agrigento il 12/03/1991, vivo tra Favara e Palermo. Ho una laurea in Lettere e sono al momento iscritta al secondo anno di Filologia moderna e italianistica

Leggi anche

Cattura

“Migranti e salute: tra prevenzione, cura e Fake News”, un meeting all’Ordine dei Medici di Palermo

L'intervista a Piernicola Garofalo, Direttore di Endocrinologia dell'Ospedale Cervello e organizzatore del convegno.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *