Home / #Mondo / Cile, Università gratuita per i meno abbienti
cile

Cile, Università gratuita per i meno abbienti

Dopo l’approvazione di Camera e Senato, la presidente del Cile, Michelle Bachelet, ha firmato la legge che stabilisce la gratuità del sistema educativo a partire dal 2016. Le università pubbliche saranno gratuite. Un provvedimento che interessa 178.000 universitari fra i più poveri, ma che — nelle intenzioni di Bachelet — potrà interessare tutti gli altri studenti entro il 2020. E quanto comunica il quotidiano uninews 24.

Una riforma che non soddisfa i movimenti studenteschi, che spingono per veder realizzate riforme di sostanza, ma che rappresenta un passo avanti. Gli istituti professionali e i centri di formazione tecnica non sono interessati dal provvedimento per il 2016, ma il governo ha stabilito che per loro verranno erogate 140.000 borse di studio (dai 1.000 ai 1200 dollari). Questi istituti dovrebbero entrare a far parte del sistema di gratuità in modo progressivo in un lasso di tre anni. La legge fa parte della riforma educativa promessa in campagna elettorale da Bachelet ai movimenti popolari.

Un passo avanti verso l’abolizione del sistema educativo ereditato dalla dittatura di Augusto Pinochet (1973–1990), che ha obbligato le università pubbliche ad autofinanziarsi e gli studenti a pagare migliaia di dollari all’anno di tasse.

Anche in Italia negli ultimi mesi è montata la protesta tra alcuni gruppi di studenti che chiedono alle istituzioni una maggiore tutela del diritto allo studio garantendo alloggi gratis per gli studenti e l’abbattimento delle tasse universitarie. La protesta al momento del tutto social abbraccia l’intero stivale.

Riguardo Angelo Casano

Angelo Casano
Nato a Pantelleria il 12-11-1991, studente presso il corso di laurea in medicina e chirurgia dove ha ricoperto la carica di rappresentante del corso di studi. Scrive anche per il blog www.agorapnl.it e www.infouni.it

Leggi anche

EUCYS

Con la FAST alla ricerca dei futuri scienziati

La manifestazione I giovani e le scienze promuove e valorizza le competenze e le potenzialità scientifiche e tecnologiche dei ragazzi d’Italia, offrendo loro le più significative opportunità per confrontarsi, crescere e realizzarsi nella scienza e nelle sue applicazioni.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *