Home / #unamarinadilibri (page 2)

#unamarinadilibri

Una marina di libri: il programma dell’ultimo giorno

DSC_0266 copia

Tantissimi gli appuntamenti di quest'ultima giornata di Una marina di libri. Ricordiamo che anche per oggi l'ingresso all'Orto botanico sarà soggetto a un piccolo ticket: singolo ingresso giornaliero 3€, il ridotto 2€ (12-18 e over 65), i bambini (0 - 12 anni), gli universitari dell'ateneo palermitano, le scolaresche, i giornalisti e i professionisti accreditati entreranno gratuitamente.

Leggi

Botteghe letterarie al Cassaro. La via dei librai tutto l’anno

La-via-dei-librai

Il progetto "Botteghe letterarie per la via dei librai", a cura dell’Associazione “Cassaro Alto” e presentato ieri durante la seconda giornata di Una marina di libri, si pone in continuità con La via dei librai con l'obiettivo di perpetuare letture, presentazioni di libri, incontri e dibattiti anche durante gli altri undici mesi dell’anno.

Leggi

Matrimonio in Sicilia tra Ottocento e Novecento: riti, usanze, tradizioni a Una marina di libri

copertina

Terza giornata per il festival del libro Una marina di libri. Tra gli eventi e le presentazioni da seguire, Teresa Riccobono, poetessa e scrittrice palermitana, ha esposto il saggio da lei scritto "Il matrimonio in Sicilia tra Ottocento e Novecento. Riti e usanze". All'evento sono intervenute Palma Civello, scrittrice di poesie e racconti e pittrice, e Giovanna Fileccia, scrittrice e poetessa del panorama siciliano. A moderare l'evento Alba Pagano, scrittrice palermitana.

Leggi

Al palo della morte. Storia di un omicidio in una periferia meticcia. – Un libro “oltre…”

Al palo della morte. Storia di un omicidio in una periferia meticcia

Una Marina di libri non poteva che essere un luogo di riflessione sociale. Ieri lo è stato particolarmente con la presentazione del libro "Al palo della morte. Storia di un omicidio in una periferia meticcia" di Giuliano Santoro, un libro oltre la scrittura convenzionale, che descrive Roma oltre Roma e la società oltre la visione che essa ha di sé stessa facendo divenire così Roma come Palermo: nella narrazione della medesima storia.

Leggi