Home / #Ambiente / Cantine Aperte alle Tenute Orestiadi – Gibellina

Cantine Aperte alle Tenute Orestiadi – Gibellina

Cantine Aperte in vendemmia presso le Tenute Orestiadi. A settembre il profumo delle uve e del mosto accoglie gli enoappassionati nelle cantine del Movimento Turismo del Vino. È il momento in cui le aziende si animano del lavoro incessante in vigna e della selezione dei grappoli migliori, un periodo suggestivo per visitare i vigneti, partecipare insieme ai vignaioli alla raccolta dell’uva e alle prime fasi di lavorazione.

Tenute Orestiadi anche quest’anno accoglierà, domenica 6 settembre dalle 10:00 alle 18:30, gli enoappassionati nelle proprie cantine, guidandoli in un viaggio alla scoperta della propria storia e dei propri vini attraverso i racconti e le suggestioni del territorio di Gibellina. La giornata si articolerà attraverso visite guidate della cantina, dei “musei della Fondazione Orestiadi”, di Gibellina “Museo En Plein Air”, il tutto intervallato dal magico momento della “Vendemmia”, dalle degustazioni aromatiche dei vini delle Tenute Orestiadi, dalla riscoperta dei giochi antichi a cura dell’Ass. UNO. Per finire, nel pomeriggio, avrà luogo l’apertura del “Barriques Museum”, il primo Museo d’Arte Contemporanea in una cantina vitivinicola che coniuga la cultura enologica a quella artistico-visiva, il tutto coordinato dal professor Stefano Pizzi con il patrocinio dell’Accademia di Belle Arti di Brera.

Qui di seguito il programma:

6 Settembre – Mattina

  • “E’ tempo di vendemmia” nei vigneti delle Tenute Orestiadi
  • Degustazione di 4 vini accompagnata da assaggi di prodotti tipici del territorio belicino
  • Degustazione aromatica del Ludovico 2008-2009 e l’anteprima del Ludovico 2010
  • Visita guidata ai musei della “Fondazione Orestiadi”
  • Visita guidata al museo “Belice – Epicentro della memoria viva”
  • Visita guidata di Gibellina, “Museo En Plein Air” in bicicletta
  • A S-passo con l’asino “Antonio” a cura dell’Ass. Culturale Tinchitè*

Pomeriggio

  • “La riscoperta dei giochi antichi” per adulti e bambini a cura dell’Ass. UNO di Gibellina;
  • Il “pigiatour” la gara di pigiatura con i piedi.
  • Inaugurazione del “Barriques Musuem” il primo museo d’arte contemporanea in una bariccaia attiva in Sicilia.
  • Inoltre musica con “The Yasmin’S Brother & ECO Streetband”, giochi antichi e tanto altro.
  • Wineshop aperto al pubblico con la possibilità di acquistare tutte le etichette delle Tenute Orestiadi

 

INFORMAZIONI GENERALI:

Ticket Ingresso: € 10.00 (l’ingresso comprende calice degustazione, degustazione di 4 vini abbinati ai prodotti del territorio (salsiccia, formaggi, melone giallo e dolci secchi)

Ticket gratuito: 0 – 14 anni

Ticket degustazione Aromatica delle 3 annate (2008-2009-2010) del “ LUDOVICO  ” : € 4,00

Visita guidata in bicicletta previa prenotazione (max 10 pax per turno) : € 2 compreso noleggio bici

Escursioni a dorso d’asino: A S-passo con l’asino “Antonio” a cura dell’Ass. Culturale Tinchitè*

(ticket da acquistare in azienda)

“E’ tempo di Vendemmia”: possibilità di partecipare alle vendemmia delle uve da cui nascono i vini delle Tenute Orestiadi, con successivo spostamento in cantina di produzione per assistere alle fasi di pigiatura e fermentazione, previa prenotazione.

COME ARRIVARE:

– Su Google maps: inserire “TENUTE ORESTIADI”

– Via autostrada “A29”: uscita Salemi- Gibellina Nuova

Indicazioni per chi arriva da Palermo:

– autostrada A29 direzione Mazara del Vallo

– uscita Salemi- Gibellina Nuova

– all’uscita dell’autostrada, seguire le indicazioni per Gibellina

– proseguire per circa 1 km, superata la grande stella “Porta d’Ingresso al Belice” svoltate a sinistra ed immettetevi su viale Santa Ninfa (Il baglio delle Tenute Orestiadi è già visibile sulla collina alla vs destra).

– proseguite per circa 800 mt, sulla destra troverete le indicazioni per le Tenute Orestiadi.

Indicazioni per chi arriva da Mazara del Vallo:

– autostrada A29 direzione Palermo

– uscita Salemi- Gibellina Nuova

– all’uscita dell’autostrada, seguire le indicazioni per Gibellina

– proseguire per circa 1 km, superata la grande stella “Porta d’Ingresso al Belice” svoltate a sinistra ed immettetevi su viale Santa Ninfa (Il baglio delle Tenute Orestiadi è già visibile sulla collina alla vs destra).

– proseguite per circa 800 mt, sulla destra troverete le indicazioni per le Tenute Orestiadi

Riguardo Elisabetta Lucia Medaglia

Elisabetta Lucia Medaglia
29 anni, di Palermo, ho conseguito la Laurea Magistrale in Giurisprudenza nel 2014, mi sono abilitata prima come giornalista pubblicista e, in seguito, come Perito Grafologo Professionista , e sono cultore di Filosofia del Diritto presso l'università LUMSA di Palermo .

Leggi anche

la Copia_Allegato1_RAP-S.p.A._Brochure-info-sulla-raccolta-differenziata

Raccolta differenziata dei rifiuti. Il direttore dell’Ersu scrive agli studenti ospiti delle residenze universitarie

La lettera del direttore ERSU sul nuovo sistema di raccolta differenziata

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *