Home / #OltreUnipa / Visita alla Camera delle Meraviglie

Visita alla Camera delle Meraviglie

Giovedì 13 luglio e sabato 29 luglio tornano le visite serali sino a mezzanotte alla Camera delle Meraviglie di via Porta di Castro. 

Insieme agli operatori culturali di Terradamare e i proprietari della dimora ottocentesca, sarà possibile lasciarsi conquistare dalle suggestioni di questo piccolo tesoro di Ballarò.

La Camera delle Meraviglie, fra realismo e sogno, recentemente aperta al pubblico, è uno spazio nascosto tra le strade dell’Albergheria. Una delle tante testimonianze della presenza araba in Sicilia, ancora non è ben chiara la sua funzione nel passato.
Tra le tesi più accreditate, ma ancora in fase di possibili evoluzioni, in previsione dei futuri lavori di restauratori e studiosi, la stanza sembra essere un luogo di meditazione, di impatto fortemente emotivo e spirituale.camera meraviglie-2-2-2
Difatti, il blu avvolge l’astante, le sue dimensioni, la bellezza delle volute calligrafiche, che hanno affascinato diversi critici, tra cui anche Vittorio Sgarbi, rendono la stanza unica al mondo.
Una visita serale in cui verranno raccontate le fasi del suo fortunato ritrovamento, la storia del palazzo e il suo collegamento con le evoluzioni urbanistiche della città, fino a quando la magia non ha preso forma ed è oggi tornata a Palermo.

“La Camera delle Meraviglie – ha dichiarato il sindaco Leoluca Orlando – è un piccolo gioiello che testimonia la nostra storia ricca di presenze e influenze arabe. Un gioiello che con grande sensibilità i proprietari condividono con la città”. “

Oltre alla stanza blu e i saloni dalle volte liberty si potranno apprezzare i pavimenti in maiolica delle stanze adiacenti.

Appuntamento in via Porta di Castro 239, nel tratto compreso fra via Cadorna e piazza della Pinta, a partire dalle 18. La prenotazione è obbligatoria.

Ma le attività culturali per il mese di luglio realizzate dalla cooperativa Terradamare non finiscono qui: le aperture giornaliere e serali alla Torre di San Nicolò, lo spettacolo del fuoco e le visite alla Chiesa del Carmine Maggiore, le aperture straordinarie serali della Badia Nuova, l’itinerario con degustazione “I mestieri di Ballarò” e le speciali apericene con vista sul Festino di Santa Rosalia (laico e religioso) a Palazzo Asmundo.

Per ulteriori informazioni: www.terradamare.org/estate2017

Riguardo Alessandro Pensabene

Alessandro Pensabene
Studente di Ingegneria Meccanica. Appassionato di fumetto e politica.

Leggi anche

SMOda 2017.1

Torna SMODA. Appuntamento sabato 14 settembre al Palazzo delle Poste a Palermo

Stanno per arrivare gli Alieni, manca poco… A 50 anni dal primo piede sulla Luna …

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *