Home / #ErsuCultura / Arriva la Musei Palermo Card: Biglietto unico per i musei comunali
foto: palermomania.it
foto: palermomania.it

Arriva la Musei Palermo Card: Biglietto unico per i musei comunali

In arrivo una novità sia per i turisti che per i palermitani amanti dell’arte e della cultura: la “Musei Palermo Card“. La carta darà la possibilità pagando un unico biglietto di soli 13 euro di visitare la Galleria d’Arte Moderna, il Museo internazionale delle Marionette “Antonio Pasqualino”,  Palazzo Branciforte, Palazzo Ziino, le attività dei Cantieri Culturali della Zisa e l’Ecomuseo del Mare.

immagine: gampalermo.it
immagine: gampalermo.it

La carta è stata istituita dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Palermo ed offrirà oltre agli ingressi ai musei una riduzione del 10% su bookshop, caffetteria-ristorante ed ai servizi didattici presso la Gam e Palazzo Branciforte; corsi di cucina del Gambero Rosso – Città del Gusto di Palermo e bookshop del Museo internazionale delle Marionette “Antonio Pasqualino”.
La carta può essere acquistata presso le biglietterie della Gam, del Museo delle Marionette, di Palazzo Branciforte e  on line con un diritto di prevendita di 1,50 euro su Ticket one.  La validità è di un anno dalla data di attivazione per un singolo accesso a ogni museo e si attiva al momento dell’emissione nel primo museo che si visita. Per maggiori informazioni 091 8431605 – info@gampalermo.it o sul sito della GAM .

DI SEGUITO I MUSEI CONVENZIONATI:
Galleria d’Arte Moderna “Empedocle Restivo”

Via sant’Anna, 21 – Palermo
Da martedì a domenica 9.30 – 18.30. La biglietteria chiude un’ora prima
Lunedì chiuso, anche se giorno festivo
www.gampalermo.it

Museo internazionale delle Marionette Antonio Pasqualino
Piazzetta Antonio Pasqualino 5 (traversa di Via Butera)- Palermo
Da lunedì a sabato 9.00 – 13.00/ 14.30 – 18.30
Domenica e giorni festivi chiuso
n.b. il biglietto consente l’accesso al solo museo e non è valido per gli spettacoli
www.museodellemarionette.it

Palazzo Branciforte
Via Bara all’Olivella, 2 – Palermo
Dal 1 marzo al 31 ottobre: martedì – domenica 9.30 – 19.30
Dal 1 novembre al 28 febbraio: martedì – domenica 9.30 – 14.30
La biglietteria chiude un’ora prima
Lunedì chiuso, anche se giorno festivo
www.palazzobranciforte.it

Palazzo Ziino (accesso allo spazio mostre)
Via Dante, 53 – Palermo
dal martedi ala domenica dalle ore 9.00 alle 19.30
Lunedì chiuso, anche se giorno festivo

ZAC/Zisa Arti Contemporanee 
Cantieri Culturali alla Zisa, Via Paolo Gili, 4 – Palermo 
Dal martedi ala domenica dalle ore 9.00 alle 18.30
Lunedì chiuso, anche se giorno festivo

Ecomuseo del Mare
Via Messina Marine, 20 –  Palermo
Dal Martedì alla Domenica, dalle 09.30 alle 18.30.
Lunedì chiuso, anche se giorno festivo

Si consiglia di verificare orari e aperture sui siti web ufficiale dei musei che si intende visitare dato che potrebbero subire variazioni.
Inoltre si consiglia di verificare al momento dell’acquisto eventuali gratuità.
Presso la Gam è consentito l’ingresso libero alla collezione permanente a tutti la prima domenica di ogni mese (sono escluse le mostre temporanee).

Riguardo Giuseppe Palazzotto

Studente in Ingegneria Informatica, Laurea Magistrale. E' stato rappresentante degli studenti presso la Scuola Politecnica ed il Consiglio di corso di studi. E' tra i fondatori del blog www.lalapa.it Nel sociale svolge attività con il Rotaract Club Palermo Agorà. E' stato giocatore a livello agonistico di scacchi ed ora nel tempo libero svolge attività riconosciuta dal Coni e dalla Federazione come istruttore ed arbitro.

Leggi anche

Nilde

Nilde, la mostra fotografica contro la violenza sulle donne

Lunedì 25 novembre (Giornata Mondiale per l’eliminazione della violenza contro le donne) si inaugurerà al Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Palermo(via Maqueda, 172), alle ore 17:00, la mostra fotografica “Nilde”. Un momento di denuncia su un tema purtroppo molto attuale, la violenza sulle donne, che drammaticamente si ripropone con una sempre crescente frequenza. La mostra potrà essere visitata sino al 29 novembre (dalle ore 8:00 alle ore 19:00). Al progetto, diretto da Federica Palmeri e prodotto da ReAzione Giurisprudenza, hanno aderito Amnesty International e l’assemblea nazionale Non una di meno. All’evento sarà presente Letizia Battaglia, figura centrale della fotografia internazionale, che esporrà una foto che immortala Franca Rame negli anni successivi alla violenza sessuale subita nel 1973.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *