Home / #OltreUnipa / ANVOLT Palermo, associazione per la lotta contro i tumori
logo-anvolt

ANVOLT Palermo, associazione per la lotta contro i tumori

Da più di trent’anni a fianco dei suoi cittadini, l’ANVOLT  (Associazione Nazionale Volontari Lotta contro i Tumori)  è oggi un importante punto di riferimento per migliaia di persone che trovano nelle attività un sostegno concreto.

Nata con lo scopo di fornire un aiuto serio e tangibile alle persone affette dal cancro e alle rispettive famiglie, l’associazione consta oggi di trenta sedi in tutta Italia e offre numerosi servizi in tutta la penisola.

A Palermo, l’associazione si trova nel cuore della città, a Piazza Don Luigi Sturzo 44 e qui, nel medesimo ambulatorio,  vengono effettuate settimanalmente visite gratuite per la prevenzione del cancro. Sono numerosissime le persone che sempre più spesso si rivolgono all’Anvolt, consapevoli dei numerosi progetti che l’associazione riserva.

Abbiamo incontrato, per saperne di più, la responsabile Anvolt di Palermo, Rossella Iemmiti, che ci ha spiegato i servizi che l’Anvolt svolge quotidianamente  e le varie iniziative cui si fa promotrice.

“Eseguiamo visite ginecologiche, pap test visite senologiche per la prevenzione dei tumori al collo dell’utero e al seno. Due medici specialisti-continua la responsabile- offrono sotto forma di volontariato, il loro servizio due volte a settimana. In particolare durante il mese di Marzo e in occasione della festa della donna dedichiamo una settimana no-stop alle donne e alle visite di prevenzione”. Una realtà quindi, quella dell’associazione Anvolt di Palermo, che è sempre più conosciuta e apprezzata nel palermitano e non solo, per il suo alto valore sociale e per il ruolo d’avanguardia che svolge sulla conoscenza della prevenzione come prima cura possibile.

L’Anvolt di Palermo è in prima linea su importanti altri servizi come quello dell’assistenza e dell’accompagnamento ospedaliero a favore dei malati oncologici. “Veniamo contattati dalle famiglie dei pazienti, dagli assistenti sociali degli ospedali, da altre associazioni che ci chiedono una mano e che ci ringraziano per il lavoro che svolgiamo e per il fatto di mettere sempre al primo posto la persona. Ovviamente sono le donazioni libere dei cittadini a far sì che tutto questo funzioni, sono le persone il cuore pulsante della nostra associazione”.

Tra le numerose iniziative portate avanti dall’associazione, anche il concorso transazionale di disegno “Lotta al tabagismo”, che vede coinvolti in Italia e oltre confine tantissimi bambini di scuole elementari, che vengono sensibilizzati sul tema del fumo e soprattutto messi a conoscenza sui danni provocati.

“Partecipiamo al concorso dalla prima edizione del 1996 e per ben due anni gli alunni delle scuole di Palermo hanno vinto il premio nazionale con un soggiorno a Roma offerto dalla delegazione Anvolt nazionale”, commenta con tono orgoglioso  Rossella Iemmiti, che coglie l’occasione per ringraziare tutte le persone che si prodigano per questo importante progetto.

Maggiori informazioni sul sito internet www.anvolt.org 

Riguardo Giovanni Catalano

Giovanni Catalano
Laureato in Lettere Moderne all'Università degli Studi di Palermo, sto frequentando il primo anno di Laurea Magistrale in Teorie della comunicazione. Svolgo attività di volontariato e sono allenatore di calcio presso la società Sporting Pallavicino di Palermo.

Leggi anche

Banca d'Italia

Banca d’Italia, sette borse di studio per neolaureati

Anche quest’anno la Banca d'Italia mette a disposizione 7 borse di studio destinate a chi intende proseguire il loro percorso di studi con corsi di perfezionamento all'estero.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *