Home / #IoDicoLaMia / Amazon Prime Air, e-commerce con consegne sempre più veloci
(JORDAN STEAD / Amazon)
(JORDAN STEAD / Amazon)

Amazon Prime Air, e-commerce con consegne sempre più veloci

Amazon.com nei paesi occidentali è l’azienda di commercio elettronico per eccellenza, fondata da uno degli uomini più ricchi del mondo, Jeff Bezos.

Uno dei maggiori punti di forza del colosso commerciale è  sempre stato il coordinamento e ampliamento dei metodi di spedizione. Grazie al programma di Amazon Prime, attualmente esistente, è possibile ricevere la propria merce in meno di un giorno, mettendo la spunta su “Spedizione Veloce” al momento dell’acquisto.

Un servizio a pagamento che ha avuto successo: con un abbonamento, generalmente 36 euro all’anno, si  usufruisce anche della spedizione gratuita su moltissimi prodotti, ma si accede anche a un servizio di film in streaming “Prime Video“.

Il reparto logistica  ha sedi in tutto il globo. Punto di forza di Amazon è l’assistenza clienti. Di fatti è possibile, principalmente in orario lavorativo, parlare con degli operatori via chat istantanea, telefonica o via mail. L’assistenza non si limita soltanto a dare indicazioni inerenti gli ordini e lo stato delle spedizioni, ma anche a fornire utili consigli su come configurare dispositivi elettronici, come quelli che hanno il marchio “Amazon” (Tablet Fire HD, Kindle Paperwhite).

Numerosi anche i prodotti utili per la casa, denominati “Amazonbasics” e di un servizio che permette di fare la spesa online “Amazon Pantry”.

L’azienda del commercio elettronico deve il suo grande successo ad una innovazione continua che abbraccia tutti i settori. Per questo, ultimamente, si è parlato di Prime Air: il prototipo di un velivolo che sorvolerà i cieli, consegnando pacchi dalla portata di massimo 2,5 Kg di peso. Amazon ha confermato di essere già nelle condizioni di testare i primi droni volanti che saranno in grado di consegnare merce in meno di 30 minuti.

I pacchi del futuro potrebbero dunque essere affidati al servizio Prime Air. Durante l’annuale conferenza Re:Mars (Machine learning, automation, robotics and space), di Las Vegas, è stato svelato ufficialmente l’ultimo prototipo “Prime Air”. Il drone sarà in grado di decollare ed atterrare verticalmente, proprio come un elicottero, impiegando mezz’ora in una consegna di 15 Km di distanza.

Ma prima di mettere in azione il progetto, Amazon deve ancora ottenere il consenso della Federal Aviation Administration (Faa), l’ente americano che si occupa del regolamento del traffico aereo. Al fine di rendere il drone sicuro e idoneo a sorvolare i nostri cieli, sono stati aggiunti nel suo hardware delle telecamere termiche e di profondità, oltre che dei sonar. In questo modo il computer di bordo potrà evitare  gli ostacoli presenti nel tragitto. Non si conosce ancora quale sia il giorno nel quale verrà dato il via libera al programma, anche se Amazon ha annunciato: “Lo vedrete consegnare pacchi ai clienti nel giro di pochi mesi”.

Fonti:

https://blog.aboutamazon.com/transportation/a-drone-program-taking-flight

https://www.amazon.com/Amazon-Prime-Air/b?ie=UTF8&node=8037720011

Riguardo Andrea Mirabile

Andrea Mirabile
Nato a Salemi. Studente di Scienze e Tecniche Psicologiche presso l'Università degli studi di Palermo.

Leggi anche

logo UNIXCENTO

UniXcento, tutela degli studenti

UniXcento è un’associazione studentesca, senza scopo di lucro, che persegue fini di utilità sociale. Nata nel 2008 dall’esperienza di studenti dell’Università degli Studi di Palermo, di tutte le Facoltà e provenienti da diverse parti della Sicilia, UniXcento pone come obbiettivo la tutela dei diritti degli studenti fuori sede.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *