Home / #DopoLaurea / Al via i tirocini retribuiti finanziati dalla Regione
foto: formamentisweb.it
foto: formamentisweb.it

Al via i tirocini retribuiti finanziati dalla Regione

Scatta il piano tirocini della Regione Siciliana per coloro i quali siano interessati a muovere i primi passi nel mondo del lavoro attraverso uno stage. Si tratta di un’occasione per arricchire il proprio curriculum vitae e fare nuove esperienze in ambito professionale. Per questo, l’assessorato regionale della Famiglia, delle politiche sociali e del lavoro ha messo a disposizione tirocini con una indennità pari a  500 euro mensili. Il bando è stato pensato per

pkeM3JhHgiovani siciliani tra i 16 e i 35 anni, disoccupati, inattivi e in cerca di prima occupazione con ISEE non superiore a € 30.000,00; adulti dai 36 e i 66 anni residenti o domiciliati in Sicilia anch’essi disoccupati, inattivi e in cerca di prima occupazione con ISEE non superiore a € 30.000,00; e, per concludere, disabili tra i 16 e i 66 anni.
Non potranno partecipare al bando coloro che hanno già fruito di tirocini extracurriculari con Garanzia giovani o che risultano iscritti ad albi o ordini professionali e chiedano tirocinio per il medesimo ordine oppure soggetti coinvolti in misure di politiche attive.

I beneficiari potranno presentare domanda nei 30 giorni consecutivi alla pubblicazione dell’avviso attraverso la sezione “Avviso destinatari” sui canali dall’Assessorato regionale della famiglia, delle politiche sociali e del lavoro, allegando alla domanda documento d’identità, certificato ISEE e eventuale certificazione disabilità o svantaggio.

In alternativa è possibile iscriversi recandosi presso uno dei 65 centri per l’impiego regionali.
Sarà stilata una graduatoria relativa al reddito e, successivamente, ci si potrà recare presso il Centro per l’impiego di competenza per la scelta dell’azienda in cui svolgere il tirocinio.

I percorsi di tirocinio avranno durata di 6 mesi (12 mesi per soggetti portatori di disabilità e svantaggiati). Ai tirocinanti è corrisposta un’ indennità pari a € 500,00 mensili, mentre a carico dei soggetti ospitanti sono sia la copertura assicurativa presso Inail sia la polizza RC verso terzi. A tutti gli enti e le aziende che offrono il tirocinio che a conclusione dello stage assumeranno i tirocinanti verrà riconosciuto un bonus occupazionale fino ad un massimo di 14.000,00 euro nel biennio.

Per tutte le informazioni e le procedure di partecipazione è possibile consultare gli allegati.
Allegato: D.D.G. n. 7311 del 11/05/2018  (nuova finestra)
Allegato: Disposizioni attuative avviso 22/2018 (nuova finestra)
Allegato: All 1 Avviso 22_18 Soggetti promotori  (nuova finestra)
Allegato: All 4 Avviso 22_18 Destinatari tirocini  (nuova finestra)
Allegato: Allegati in formato word  (nuova finestra)

Riguardo Giorgia La Marca

Check Also

resto al sud

Resto al Sud, nuovi incentivi ai giovani per fare impresa nel Mezzogiorno

Per i giovani arriva l’occasione di aprire un'attività imprenditoriale con l’aiuto dello Stato

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *