Home / #ErsuCultura / Al Teatro Massimo il Don Chisciotte di Marius Petipa
Don Chisciotte

Al Teatro Massimo il Don Chisciotte di Marius Petipa

Il 20 febbraio ha debuttato al Teatro Massimo il Don Chisciotte di Marius Petipa, con le musiche di Ludwig Minkus, primo balletto della nuova stagione. 

Don ChisciotteIl balletto, coreografato da Marius Petipa sulle musiche composte da Ludwig Minkus, ha debuttato lo scorso martedì al Teatro Massimo. Il Don Chisciotte è stato rappresentato per la prima volta nel 1869 al Teatro Bol’šoj di Mosca, e successivamente è stata proposta una seconda versione nel 1871 per il Teatro Mariinskij di San Pietroburgo. La storia prende le mosse da alcuni capitoli del celebre romanzo Don Chisciotte della Mancia di Miguel de Cervantes pubblicato in due volumi nel 1605 e nel 1615.

Don Chisciotte e il suo scudiero Sancho Panza sono testimoni della storia d’amore tra Basilio e Kitri, alla quale però il padre vorrebbe imporre un uomo ricco. Nel primo atto, chiamato “Una piazza a Barcellona”, la coreografia classica si fonde con il carattere frizzantino della danza spagnola. Nel secondo atto, invece, Basilio e Kitri, precedentemente fuggiti per difendere il proprio amore, vengono ospitati in un campo nomade dove ritrovano Don Chisciotte. All’alba il padre di Kitri riesce a raggiungere la coppia e riporta la figlia a casa. Il terzo e ultimo atto si apre con i preparativi per il matrimonio di Kitri e del suo ricco fidanzato, ma Basilio finge di uccidersi per ottenere così il consenso e sposare la sua amata. Il balletto si conclude con una grande festa. Don Chisciotte

Alla prima del 20 febbraio Olesja Novikova, prima ballerina del Balletto Mariinskij di San Pietroburgo, ha interpretato il ruolo di Kitri, mentre nel ruolo di Basilio è stato Leonid Sarafanov, primo ballerino del Balletto del Teatro Mikhailovskij di San Pietroburgo.

Il balletto sarà in scena fino al 25 febbraio secondo il seguente calendario:

Stasera 22 febbraio 2018, Turno B ore 18:30;
Venerdì 23 febbraio 2018, Turno Danza ore 20:30;
Sabato 24 febbraio 2018, Turno F ore 20:30;
Domenica 25 febbraio 2018, Turno D ore 17:30.

I biglietti possono essere acquistati online, al botteghino del teatro dal martedì alla domenica dalle 9.30 alle 18.00 e nei giorni di spettacolo a partire da un’ora prima e fino a mezz’ora dopo l’inizio oppure telefonicamente al numero 091.6053580 o via mail all’indirizzo biglietteria@teatromassimo.it.

Riguardo Valeria Cannizzaro

Valeria Cannizzaro
Sono nata a Palermo nel 1992. Sono laureata in lingue, ho un master in Global Marketing e uno in Business Administration. Sono appassionata di eventi culturali, di libri e di cinema.

Check Also

Screenshot_20180904-181533_Chrome

Concertone dei 100Cellos al Teatro di Verdura. Un appuntamento da non mancare

Un concertone di cento violoncelli a Palermo. Ma anche flash mob e tante altre iniziative realizzate per l’Associazione Siciliana Amici della Musica e inserite nel cartellone degli eventi di Palermo Capitale Italiana della Cultura 2018.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *