Home / #CampusLife / Al GAMe Living Lab gli studenti della Scuola delle Scienze Umane e del Patrimonio Culturale
AAEAAQAAAAAAAAMCAAAAJDNkMjIxYTRmLThhZWYtNDM0ZS1iNjc3LWNhNjg5N2E3Mzg5OQ

Al GAMe Living Lab gli studenti della Scuola delle Scienze Umane e del Patrimonio Culturale

Venerdì 4 settembre, dalle 17.30 alle 21.30 alla GAM sette studenti della Scuola delle Scienze Umane e del Patrimonio Culturale dell’Università di Palermo  hanno narrato i loro ebook, creati grazie alla collaborazione tra il Laboratorio di Editoria Digitale che offre ogni anno agli allievi della Scuola, InformAmuse e la GAM che ha permesso ai ragazzi di studiare alcune opere e raccontarle in modo nuovo.

GAM experience Living Lab è nato alla Gam- Galleria d’Arte Moderna di Palermo-   per stimolare la produzione di nuove idee, la scoperta di nuovi percorsi e la messa a punto di nuovi prodotti legati al settore culturale da parte di soggetti che operano nel campo dell’arte e della creatività e della ricerca e innovazione. Funziona come un laboratorio didattico dedicato alle nuove tecnologie applicate al settore culturale e creativo, realizzato attraverso la combinazione inedita di didattica di alto livello, di ricerca applicata e di produzione culturale in un formato completamente nuovo.

InformAmuse, spin-off dell’Università di Palermo ha curato questa attività del GAMeLL mettendo a disposizione il proprio staff editoriale (Antonio Massara e Angela Benivegna) e la tecnologia Bookenberg in partenariato con Jujo, start-up americana che ne cura la commercializzazione negli Stati Uniti.
Angela Caracappa, Daniela D’Alcamo, Simona e Sonia Lonero, Rossana Lo Pinto, Eleonora Nicotra e Paolo Tinnirello, tutti studenti del Laboratorio, hanno costituito il Gruppo di Autori alla GAM e hanno prodotto sette storie multimediali, ognuna diversa, ognuna espressione del loro talento di narratori. I generi sono i più vari: fantascienza, giallo, diario intimo, cartoon, ambientazione storica, in un corto circuito tra arte visiva, astratta e non, e narrazione classica con mezzi moderni, anzi, multimediali e orientati alla Rete 2.0.

La presentazione è stata promossa dalla casa editrice digitale Urban Apnea.

 

Riguardo Mariagemma Pecoraro

Mariagemma Pecoraro
Di Favara (AG), rappresentante al consiglio di corso di studi di Scienze della Formazione Primaria, speaker radiofonica.

Leggi anche

UniCrypto tour

UniCrypto tour, mercoledì 30 ottobre ad UniPa Gian Luca Comandini

Mercoledì 30 ottobre si svolgerà nell’Aula Magna “Vincenzo Li Donni” (Viale delle Scienze, ed.13- Plalermo) una tappa dell’UniCrypto tour, per la prima volta nell’Università degli Studi di Palermo grazie al lavoro di Starting Finance Club Palermo. Lo scopo dell’UniCrypto tour è quello di dipanare i dubbi e aumentare la consapevolezza degli universitari nei confronti del funzionamento del mondo delle criptovalute, per informarli su questo spaccato economico e per educarli ad un corretto approccio e utilizzo delle monete virtuali. All’evento interverrà Gian Luca Comandini.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *