Home / #CampusLife / Nuovo accordo – nuova residenza universitaria
università-di-palermo1

Nuovo accordo – nuova residenza universitaria

Stipulato un nuovo accordo tra il Direttore Generale per la Sicilia dell’Agenzia del Demanio Stefano Lombardi, il Rettore dell’Università degli Studi di Palermo Fabrizio Micari e il Presidente dell’Ersu Palermo Alberto Firenze.

La convenzione mira alla realizzazione, presso i locali dell’ex casa Gesuitica Casa Professa – “Palazzo Marchesi”, di una nuova residenza universitaria, grazie all’ottenimento di finanziamenti per i quali l’Ente per il diritto allo studio si sta già muovendo. Una grande conquista per il diritto allo studio e per agevolare la vita dei molti studenti fuori sede dell’Università di Palermo.  L’accordo prevede il ritrasferimento dell’immobile all’Agenzia del Demanio, affinché questa consenta all’ERSU la possibilità di effettuare interventi di ristrutturazione e recupero del bene. La struttura dovrà contenere circa 45 posti letti e spazi fruibili per la comunità studentesca tra cui la biblioteca, sale lettura, sale internet e zona ristorazione. Sicuramente si tratta di un’importante notizia per i tanti studenti fuori sede che potranno così fruire di un complesso residenziale in pieno centro storico della Città (piazza Santissimi Quaranta Martiri) e vicino alle sedi universitarie. Inoltre si tratta di un affascinante palazzo quattrocentesco in stile gotico-catalano, segno della grande storia siciliana. Palazzo Marchesi è stato anche, per due anni della sua attività in Sicilia, la prima sede del Tribunale dell’Inquisizione, prima di trovare uno stabilimento più ampio presso Palazzo Steri.

Grande soddisfazione da parte del Rettore Fabrizio Micari, che dichiara“Siamo particolarmente soddisfatti della firma di questa convenzione che porterà alla realizzazione di una residenza universitaria in uno dei luoghi storici più significativi della nostra città. Una delle missioni più importanti dell’Università è quella di favorire e agevolare la realizzazione di servizi e del diritto allo studio degli studenti universitari fuori sede, elementi fondamentali in una Palermo sempre più città universitaria”. Dello stesso avviso il Presidente dell’ERSU Alberto Firenze che sottolinea: “La concessione dell’ex casa Gesuitica Casa Professa da parte dell’Agenzia del Demanio all’Ersu per farne una residenza universitaria rappresenta un importante intervento per il diritto allo studio, oltre a un contributo per la riqualificazione del centro storico palermitano

Riguardo Salvatore Casarrubea

Salvatore Casarrubea
Classe '94, diplomato al Liceo Classico, attualmente frequento la facoltà di Giurisprudenza. Mail: salvocasarrubea@gmail.com

Leggi anche

foto serata santa cecilia 3

Accolti dalla musica dei giovani artisti palermitani i delegati del Seminario del CGIE

Momenti emozionanti quelli vissuti dai giovani delegati provenienti dal tutto il mondo al Real Teatro Santa …

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *