Home / #OltreUnipa / Turismo accessibile: “Italy on Wheelchair” lancia la sua app
Sicily-on-wheelchair-facebook

Turismo accessibile: “Italy on Wheelchair” lancia la sua app

Sicily on Wheelchair”, portale online ideato da un gruppo di giovani siciliani per diffondere la cultura dell’accessibiltà nella nostra isola, permette a persone affette da handicap di varia natura di potere organizzare la propria vacanza con serenità e senza problemi, individuando le strutture ricettive e i servizi cosiddetti “accessibili”.

Oggi il progetto si espande e presenta una nuova e comoda app mobile, per promuovere il turismo accessibile in tutta Italia. Grazie ad una campagna di crowdfunding dal nome “Aiutaci a comunicare un’Italia più Accessibile”, “Italy on Wheelchair” si propone di rilanciare il turismo in tutte le sue forme, compresa la disabilità. Nessun ostacolo, nessuna discriminazione: lanciare oggi un messaggio così importante come questo in Italia è fondamentale. Infatti, nonostante gli sforzi e i piccoli progressi compiuti negli anni, l’Italia si trova ancora sotto gli standard degli altri paesi del mondo. Questo fattore non solo incide negativamente sulla nostra economia, e più in particolare sul flusso turistico, ma mantiene ancora un sistema “discriminante” verso i soggetti affetti da handicap, sistema non più accettabile.

Così, selezionando i migliori itinerari turistici completamente accessibili, l’app permetterà a persone diversamente abili di potere facilmente individuare e di usufruire di tutti i servizi messi a disposizione dalle venti regioni italiane. L’app permetterà di scaricare sul proprio smartphone un’app apposita per ogni regione italiana; all’interno saranno presenti delle mappe interattive delle città interessate dal turista, consentendo così l’immediata individuazione di itinerari turistici, luoghi di interesse, spiagge, cinema, teatri e strutture sportive attrezzati per permettere la visita a chi affetto da handicap. L’app è inoltre congegnata per “venire incontro” ad ogni forma di disabilità: per ogni monumento sarà infatti disponibile una guida scritta contente le informazioni storico-artistiche, guida che per i non vedenti sarà utilizzabile anche in modalità audio. Inoltre, per permettere ai turisti una vacanza del tutto autonoma, saranno indicati anche i più vicini ospedali, uffici postali, parcheggi, forze dell’ordine, banche e servizi per la mobilità come taxi, tram, metropolitane e tanto altro ancora.

Questa iniziativa può davvero diventare realtà grazie alla solidarietà di tutti. È impensabile che un paese meraviglioso come l’Italia, meta turistica per eccellenza, e nazione amata dai turisti di tutto il mondo, abbia ancora tante difficoltà ad accogliere con i giusti mezzi e servizi chi purtroppo ha un handicap. Nel desiderio che un giorno tutto questo non sia più una semplice speranza, impegniamoci per una Italia più accessibile.

 Se vuoi sostenere l’iniziativa di “Italy on Wheelchair” clicca qui: https://www.produzionidalbasso.com/project/turismo-accessibile-attraverso-portale-e-relativa-app/

 

Riguardo Clara Ambrosi

Clara Ambrosi
Nata il 12/11/1994 a Palermo, scrivo per il blog di informazione online “Il Giornale di Isola”, per il giornale sportivo online "Lo Sport 24" e per il blog universitario “IoStudio”. Studio legge alla facoltà di giurisprudenza dell'Università degli Studi di Palermo e sono appassionata di viaggi, libri, cinema,musica e sport.

Leggi anche

Gioa

Donne che fanno impresa, da Gioa a Martina Ciaccio: la Sicilia nelle loro creazioni

Cresce il numero di imprenditrici siciliane che sceglie di restare in Sicilia e scommettere sulla loro terra. Conosciamole insieme!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *