Home / #CampusLife / Sgambetti tra associazioni studentesche, sospese alcune elezioni a Unipa
smart card

Sgambetti tra associazioni studentesche, sospese alcune elezioni a Unipa

All’Università degli studi di Palermo, nelle giornate del 15 e 16 marzo, si sarebbe dovuto votare per il rinnovo delle rappresentanze studentesche nei Consigli delle Scuole di Ateneo e nel Consiglio degli studenti. Ma, a un giorno dalle votazioni, ci sono importanti novità.

È un decreto del rettore Fabrizio Micari a chiarire il tutto: le votazioni nei Consigli delle Scuole di Medicina e Chirurgia e di Scienze di base e applicate sono, infatti, sospese fino all’esito dell’esame di un ricorso al TAR, previsto per il 7 aprile 2016.

Ma cosa è successo?

Penderebbe un ricorso sul rispetto della parità di genere contro l’ammissione della Lista “Vivere Medicina – Vivere Ateneo” presso la Scuola di Medicina e Chirurgia e della Lista “Vivere Ateneo, Onda universitaria, Agroethica” presso la Scuola di scienze di base e applicate, da parte di Antonino Caramazza, Michele D’Auria, Di Naro Roberta, Diletto Filippo.
In via cautelare il TAR Sicilia ha quindi emanato la sospensione delle votazioni del Consiglio della Scuola di Medicina e Chirurgia e di Scienze di base e applicate.

Rimangono invariate e avranno regolarmente corso le votazioni della rappresentanza del Consiglio degli studenti.

Riguardo Gaia Butticè

Leggi anche

Riunione C. di A. ERSU Palermo. Da sinistra: Salvatore Altamore (presidente Collegio dei revisori), gli studenti consiglieri di amministrazione Emanuele Nasello e Giorgio Gennusa, il presidente Giuseppe Di Miceli, le consigliere Antonella Sciortino (docente) e Adelaide Carista (studentessa), il componente dell'Ufficio di Presidenza ERSU Guglielmo Castellana, il direttore Ernesto Bruno.

IN PAGAMENTO BENEFICI ECONOMICI PER 11.052 STUDENTI PARTECIPANTI AL CONCORSO ERSU 2019/2020. PREVISTA UNA SPESA DI 1,54 MILIONI DI EURO

In pagamento agli studenti di livello universitario del secondo anno e successivi (risultati idonei o …

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *