Home / #CampusLife / Unipa: più di duemila aspiranti medici alle prese con il test di Medicina
test di medicina 22222

Unipa: più di duemila aspiranti medici alle prese con il test di Medicina

2272 gli aspiranti medici che ieri si sono presentati in viale Delle Scienze.

Sotto un’intensa pioggia ieri mattina la cittadella universitaria sita in viale Delle Scienze era lo scenario della paura di non farcela e della speranza per più di duemila aspiranti medici. Per affrontare il test d’ingresso ai corsi di laurea in medicina e chirurgia e in odontoiatria e protesi dentaria,  i neo-diploamti sono stati accolti da varie associazioni universitarie dell’ateneo, che con i loro staff li hanno incoraggiati e smistati nei vari plessi. Concluse le operazioni di riconoscimento alle ore 11, in contemporanea in tutta Italia, gli studenti hanno iniziato il proprio test.

E anche questa volta  non sono mancate le polemiche contro il numero chiuso. “Ricordiamo a gran voce– si legge nel sanità pubblicacomunicato stampa dell’Udu palermo- la nostra contrarietà al numero chiuso per l’accesso all’università, chiedendo la piena attuazione dei principi e dei diritti sanciti dalla nostra Costituzione, specificatamente dall’art. 34: “I capaci e meritevoli, anche se privi di mezzi, hanno diritto di raggiungere i gradi più alti degli studi.” Un gruppo di giovani studenti della F.g.c invece ha appeso uno striscione contro la privatizzazione della sanità. “Si tende sempre più a far entrare i privati in un settore che dovrebbe essere pubblico” denuncia Claudio Ingrassia del Fronte della gioventù comunista.

 

I numeri a livello nazionale.

Rispetto ai 60.639 aspiranti medici dello scorso anno, sono stati 62.695 i diplomati a presentarsi oggi nelle università statali per il test. Solamente uno su sette, però, potrà intraprendere la carriera tanto desiderata a causa della riduzione dei posti disponibili indicata dal ministero dell’Istruzione su segnalazione del ministero della Salute, in base al fabbisogno italiano. Saranno 9.224, infatti, i posti disponibili contro i 9.530 dello scorso anno.

La prova.

Gli aspiranti medici, come lo scorso anno, hanno dovuto rispondere a  60 quesiti a risposta multipla: 2 quesiti di cultura generale, 20 di ragionamento logico, 18 di biologia, 12 di chimica, 8 di fisica e matematica. Per il suo svolgimento è stato assegnato un tempo di 100 minuti.

Riguardo Angelo Casano

Angelo Casano
Nato a Pantelleria il 12-11-1991, studente presso il corso di laurea in medicina e chirurgia dove ha ricoperto la carica di rappresentante del corso di studi. Scrive anche per il blog www.agorapnl.it e www.infouni.it

Leggi anche

riunione in assessorato Istruzione vertici ERSU

VERTICE DELL’ASSESSORE ROBERTO LAGALLA CON TUTTI GLI ERSU SICILIANI

Presso l’assessorato regionale dell’Istruzione e formazione professionale, alla presenza dell’assessore regionale Roberto Lagalla e dei suoi uffici …

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *