Home / #ErsuCultura / Un contest fotografico per riscoprire l’identità siciliana
Le-città-della-Sicilia

Un contest fotografico per riscoprire l’identità siciliana

Faccia(ta) di Sicilia è un concorso fotografico che mira a raccontare la storia dell’Isola, proponendo una chiave di lettura differente, che fa riferimento alle persone, testimonianze viventi di un passato ancora visibile nella comunità, di una storia continua e senza cesure.

Il concorso ha lo scopo di promuovere, attraverso un racconto per immagini, la mixité della Sicilia, delle sue genti e delle sue opere d’architettura, testimonianze di secoli di scambi, di mistioni, di incontri e scontri di popoli, saperi e identità.

11988686_712304002234018_4521284744903360166_nIl bando è stato ideato da neu [nòi], un coworking nel cuore di Palermo, che ambisce alla creazione e allo sviluppo di una comunità di professionisti ispirata dai valori di collaborazione, condivisione e sostenibilità.

Gli obiettivi dell’associazione sono: ­la valorizzazione del territorio siciliano e delle sue comunità per favorirne lo sviluppo attraverso la promozione delle tradizioni, della cultura e dell’(eco)innovazione;­  la diffusione di modalità e dinamiche di coworking e di collaborazione professionale; ­la sensibilizzazione ai principi dell’identità culturale, la salvaguardia dell’ambiente, dell’eco­sostenibilità e dell’efficienza energetica.

Il concorso Faccia(ta) di Sicilia, con scadenza il 31 gennaio, ammette fotografi di qualunque età e nazionalità, siano essi amatori, dilettanti o professionisti che vogliano confrontarsi con il tema della mostra.
I partecipanti dovranno provvedere alla compilazione dell’apposito formulario disponibile sul sito www.facciatadisicilia.it e all’invio on line della documentazione richiesta.
I dittici selezionati (fino a tre per fotografo) verranno stampati ed esposti all’interno di una mostra itinerante in Sicilia e pubblicate nel catalogo della mostra.
La giuria assegnerà al dittico vincitore un premio di €400,00. Verrà, inoltre, scelto un dittico per la copertina del catalogo della mostra.

Riguardo Gaia Butticè

Gaia Butticè
Nata ad Agrigento il 12/03/1991, vivo tra Favara e Palermo. Ho una laurea in Lettere e sono al momento iscritta al secondo anno di Filologia moderna e italianistica

Check Also

Ritorna il Festival delle Letterature Migranti: 90 incontri dedicati a musica, cinema, arte e letteratura

90 incontri dedicati a musica, cinema, arte e letteratura: Il Festival delle Letterature Migranti ritorna a Palermo con tanti ospiti

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *