Home / #DopoLaurea / In arrivo dalla Regione borse di dottorato per siciliani
tratto da termedisardara.it
tratto da termedisardara.it

In arrivo dalla Regione borse di dottorato per siciliani

Per tutti i giovani laureati che hanno voglia di continuare il proprio percorso accademico nel campo scientifico-tecnologico e arricchire le proprie competenze, la Regione Siciliana mette a disposizione borse di dottorato di ricerca per l’anno accademico 2016/2017 con lo scopo di contribuire all’alta formazione dei giovani. L’iniziativa, che ha l’ulteriore obiettivo di sviluppare un’economia più innovativa, è rivolta ai nati o residenti in Sicilia.
Il finanziamento, pari a circa 5.000 euro, darà la possibilità ai vincitori di porre le basi per una carriera accademica che mette al primo posto la ricerca.

tratto da sicilia-fse.it
tratto da sicilia-fse.it

I dottorati avranno una durata triennale e alterneranno un percorso di formazione in Sicilia a periodi di studio e ricerca all’estero.
Al bando possono partecipare tutti i laureati che non hanno ancora compiuto 35 anni e che non risultano titolari di altre borse di studio. Il 40% del totale delle borse è riservata alle donne meritevoli del contributo per aver superato la selezione. In caso di paritàdi merito, saranno gli studenti con minore capacità economica ad avere la priorità.
Il periodo di dottorato, previsto per l’anno accademico 2016/2017, dovrà concludersi entro trentasei mesi dall’avvio.
Gli interessati potranno fare domanda presentando la documentazione entro e non oltre lunedì 2 maggio 2016. Per maggiori informazioni è possibile consultare il bando sul sito della  Regione Siciliana http://pti.regione.sicilia.it/portal/pls/portal/docs/144773616.PDF


Riguardo Alessandra La Marca

Alessandra La Marca

Leggi anche

immagine sulla ricerca scientifica tratta da www.unipa.it

L’UE stanzia 621 milioni di euro per la ricerca d’avanguardia condotta da scienziati a inizio carriera

La Commissione europea ha annunciato i risultati del bando 2019 relativo alle sovvenzioni di avviamento …

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *