Home / #IoDicoLaMia / European Civic Education Day: “We are European”
europa

European Civic Education Day: “We are European”

European Civic Education Day “We are European” è una proposta creata da Giuseppe Verrigno e Gerlando Palillo, a cui hanno già aderito numerosi giovani, con lo scopo di istituire una giornata di informazione sull’Unione Europea in tutte le scuole di ordine e grado di tutti gli Stati membri dell’Unione.  L’obbiettivo è quello di sconfiggere la disinformazione e riaccendere la volontà di contribuire quotidianamente al progresso della propria comunità con fatti o idee.

“Partecipare” è l’essenza stessa del vivere in comunità. L’entità minima della partecipazione consiste nell’informazione, nell’avere consapevolezza di ciò che ci circonda, nel guardare con sguardo attento e critico le questioni pubbliche, in apparenza molto lontane ma in verità decisive per la quotidianità di tutti i cittadini.

Nel momento storico che stiamo vivendo,  spesso la partecipazione viene trascurata in favore di un comodo immobilismo e si avvertono le istituzioni, come l’Unione Europea, distanti dalla quotidianità. Sono questi i motivi che hanno spinto gli ideatori di questa proposta a spendersi insieme a tanti altri giovani per questa iniziativa.

Nella proposta  viene indicato che durante la giornata dovranno essere affrontate varie tematiche, strutturando i seminari/lezioni secondo l’ordine e il grado della scuola.

I punti importanti da trattare saranno: raccontare le tappe principali del processo di integrazione europea e chiarire quali siano e che ruolo abbiamo le Istituzioni europee, analizzando brevemente le disposizioni principali dei trattati istitutivi; analizzare le principali politiche di armonizzazione e di unificazione delle legislazioni degli Stati membri portate avanti dalle Istituzioni.

Al termine della giornata, attraverso un dibattito, i ragazzi dovranno elaborare proposte o critiche da indirizzare alle Istituzioni europee. “We are European” si basa sull’importanza di essere cittadini Europei consapevoli e informati, sempre più attivi all’interno della realtà che stiamo vivendo.

La proposta è già stata supportata da alcuni candidati alle elezioni Europee e si attende che raggiunga un più largo consenso.

Per maggiori informazioni visitare la pagina facebook www.facebook.com/weareeu.

 

Riguardo Giulia Smecca

Giulia Smecca
Nata a Catania. Studentessa fuori sede di Scienze e Tecniche Psicologiche presso l'Università degli Studi di Palermo.

Leggi anche

Amazon

Amazon prime student: i vantaggi per gli universitari

L’anno accademico è appena iniziato e Amazon si fa a misura di studente. Il colosso americano ha, infatti, lanciato un’iniziativa rivolta agli universitari che ogni semestre si apprestano ad acquistare i libri on line e non solo.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *