Home / #Mondo / Unisport, valorizzare lo sport universitario
Unisport Italia

Unisport, valorizzare lo sport universitario

L’università di Palermo aderisce alla rete Unisport Italia, il cui fine principale è quello di valorizzare le potenzialità dello sport universitario come strumento efficace e trasversale di formazione, ricerca e innovazione.

Fanno parte di Unisport Italia quarantadue atenei nazionali. La rete completa un processo di coordinamento tra Atenei nazionali sul tema dello sport avviato nel 2015.

Venerdi 14 dicembre 2018, presso la “Sapienza dell’Università di Roma”, si è svolta la prima Assemblea, a cui hanno partecipato i rappresentanti delle università che sostengono il progetto. Durante l’incontro sono stati definiti gli obiettivi strategici per il triennio 2019-21, sono stati formati i gruppi interni che lavoreranno alla realizzazione di tali obiettivi e sono stati eletti i sette membri del Comitato di Coordinamento previsto dall’accordo.  Il presidente per il primo triennio il docente universitario Paolo Bouquet dell’Università di Trento.

Di particolare significato anche la discussione sulle modalità di inclusione di una significativa rappresentanza degli studenti nell’Assemblea, nel Comitato di Coordinamento e nei gruppi di lavoro di Unisport Italia.

La prossima Assemblea si svolgerà nei primi mesi del 2019. In tale occasione si avvieranno anche i contatti con i principali interlocutori istituzionali di Unisport Italia, sia in campo politico che in campo sportivo.

Riguardo Giulia Smecca

Giulia Smecca
Nata a Catania. Studentessa fuori sede di Scienze e Tecniche Psicologiche presso l'Università degli Studi di Palermo.

Leggi anche

foto incontro softpower

I giovani italiani ambasciatori della Nation Branding. Concluso il Seminario di Palermo

Il Seminario di Palermo promosso dal Consiglio Generale degli Italiani all’Estero: i giovani italiani ambasciatori del Vivere all’Italiana. La proposta durante l’incontro sul soft power italiano: cos’è e cosa c’entrano i giovani italiani nel mondo

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *