Home / #OltreUnipa / Sofocle, Euripide, Seneca: il teatro greco a Siracusa
inda_locandina

Sofocle, Euripide, Seneca: il teatro greco a Siracusa

Per gli antichi greci il teatro era purificatore, un’occasione di catarsi interiore e le rappresentazioni tragiche mettevano spesso in scena i difetti e le debolezze dell’animo umano.

Oggi è possibile rivivere quella magia grazie all’allestimento degli spettacoli tragici sullo sfondo di una scenografia d’eccezione: il Teatro Greco di Siracusa, dove il tempo sembra essersi fermato.

Quest’anno l’esperienza si veste al femminile; verranno infatti rappresentati i testi di Sofocle, Euripide e Seneca, mettendo in scena, rispettivamente, Elettra, Alcesti e la Fedra. Si tratta del cinquantaduesimo ciclo di rappresentazioni classiche che raccontano tre storie diverse e tre diverse sfumature dell’essere donna.

Il conflitto di Elettra tra l’amore per il fratello Oreste e l’odio verso la madre, Clitemnestra, rea di aver ucciso il marito con l’aiuto dell’amante Egisto. La dedizione di Alcesti verso il marito, Admeto, e il suo sacrificio per salvarlo dalla morte. La passione estrema di Fedra nei confronti del figliastro, Ippolito, che si trasforma in una terribile vendetta a causa del suo amore non corrisposto.

Le rappresentazioni avranno luogo, per Elettra e Alcesti, a giorni alterni, dal 13 Maggio al 19 Giugno; per la Fedra, invece, dal 23 al 26 Giugno.

Il prezzo del biglietto varia a seconda del settore scelto: si va dai 78 euro per il settore A (prima fila), fino ad arrivare a 61 euro per il settore H (ultima fila). I prezzi si riducono se i biglietti vengono ordinati in gruppi.

Per chi viene da fuori, non è difficile trovare un comodo alloggio nei pressi del Teatro: da prestigiosi e comodi Hotel a quattro stelle, ai più accessibili B&B. La città di Siracusa offre, inoltre, diversi luoghi d’interesse per i turisti: dal complesso archeologico di Pantalica, ai numerosi tempi, testimonianze del passaggio dei popoli greci sulla nostra isola.

Per info e prenotazioni vi invito a visitare il sito dell’INDA, l’Istituto Nazionale del Dramma Antico:

indafondazione

 

Riguardo Marta Cianciolo

Marta Cianciolo
Studentessa al corso di studi in Giurisprudenza dell'Università degli Studi di Palermo.

Leggi anche

SMOda 2017.1

Torna SMODA. Appuntamento sabato 14 settembre al Palazzo delle Poste a Palermo

Stanno per arrivare gli Alieni, manca poco… A 50 anni dal primo piede sulla Luna …

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *