Home / #CampusLife / Elezioni Unipa, istruzioni per l’uso
elezioni

Elezioni Unipa, istruzioni per l’uso

Martedì 15 marzo, dalle 9 alle 16, e mercoledì 16 marzo, dalle 9 alle 13, si svolgeranno all’Università di Palermo le elezioni delle rappresentanze degli studenti nel Consiglio degli Studenti e nei Consigli delle Scuole. I seggi elettorali saranno ubicati presso le scuole e i poli universitari.

Il Consiglio degli studenti è un organo collegiale di rappresentanza degli studenti e di coordinamento delle rappresentanze studentesche nelle strutture centrali e periferiche. Ha funzioni di monitoraggio e di proposta ed è organo consultivo del Rettore, del Senato Accademico e del Consiglio di Amministrazione. Fra le sue competenze vi è quella di promuove e gestire i rapporti nazionali e internazionali con le rappresentanze studentesche di altri Atenei. Inoltre può proporre al Senato Accademico la Carta dei diritti e dei doveri degli studenti, monitora sull’effettivo coordinamento delle attività didattiche, sulla coerenza tra programmazione didattica e relativa attuazione, sul rispetto delle norme della Carta dei diritti e dei doveri degli studenti e dei Regolamenti di Ateneo, sul rispetto dei criteri di ripartizione dei finanziamenti alle attività sociali, culturali e sportive degli studenti. Inoltre il Consiglio degli Studenti formula proposte in materia di offerta formativa.

Il numero di rappresentanti da eleggere è pari al 20% dei componenti del Consiglio della Scuola ed è così determinato:

  • Consiglio degli Studenti: 2 studenti per Scuola (in totale 10)
  • Scuola delle Scienze Giuridiche ed Economico-Sociali: 4 studenti
  • Scuola Politecnica: 8 studenti
  • Scuola di Medicina e Chirurgia: 5 studenti
  • Scuola delle Scienze Umane e del Patrimonio Culturale: 5 studenti
  • Scuola delle Scienze di Base ed Applicate: 6 studenti

Gli studenti eletti nel Consiglio degli Studenti saranno componenti di diritto del Consiglio della relativa Scuola. Sono ammessi al voto solo gli studenti in regola con l’iscrizione all’anno accademico 2015/2016. Le elezioni delle rappresentanze nel Consiglio degli Studenti si svolgono mediante il sistema maggioritario, mentre per quanto riguarda le Scuole si utilizza il sistema dello scrutinio di lista con rappresentanza proporzionale; sono escluse dall’assegnazione dei seggi le liste che abbiano ottenuto un numero di voti inferiore al 5% dei voti validi complessivi. Per ogni votazione potranno essere espresse fino ad un terzo di preferenze dei rappresentanti da eleggere e in particolare:

  • Consiglio degli Studenti: 1 preferenza
  • Scuola delle Scienze Giuridiche ed Economico-Sociali: 1 preferenza
  • Scuola Politecnica: 3 preferenze
  • Scuola di Medicina e Chirurgia: 2 preferenze
  • Scuola delle Scienze Umane e del Patrimonio Culturale: 2 preferenze
  • Scuola delle Scienze di Base ed Applicate: 2 preferenze

Il voto di preferenza si esprime indicando il cognome dei candidati prescelti. In caso di omonimia va indicato anche il nome e, se occorre, anche l’anno di nascita. Saranno eletti gli studenti che avranno conseguito il maggior numero di preferenze. Gli studenti eletti mantengono la carica per un biennio. Queste sono tutte le informazioni utili per lo studente che si vuole recare alle urne in modo consapevole. Di seguito trovate le liste con i candidati.

liste elettorali

 

Riguardo Eliseo Davì

Eliseo Davì
Ho scritto un romanzo storico, "Societas", edito da BookSprint Edizioni. Sono Direttore del blog di informazione online "Il giornale di Isola" e ho collaborato con "L'ora". E nel frattempo studio, frequentando la facoltà di Giurisprudenza di Palermo.

Leggi anche

Alberto angela Unipa

Laurea ad honorem ad Alberto Angela. La Lectio Magistralis

Un’iniziativa di grande successo, tenutasi nel Complesso Monumentale dello Steri, che ha visto esclusi i tantissimi studenti accorsi nelle prime ore della mattina. Un evento a ingresso libero che in realtà ha ospitato le cariche accademiche e la stampa escludendo i tanti giovani, veri e accorati ammiratori del noto divulgatore.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *