Home / #Ambiente / Allarme rosso: Sicilia a rischio desertificazione
http://www.blogbiologico.it/agricoltura-biologica/legambiente/
http://www.blogbiologico.it/agricoltura-biologica/legambiente/

Allarme rosso: Sicilia a rischio desertificazione

Un problema oggi attuale e urgente come non mai è quello della desertificazione in cui è seriamente22796_1_1 coinvolta la Sicilia. Gli ultimi rapporti mettono in evidenza come il 21% del territorio nazionale corra questo rischio, il 41% del quale si trova nel Sud. La Sicilia è la regione in cui i dati appaiono più allarmanti, sfiorando il 70% di aree interessate, al secondo posto il Molise con il 58%, a seguire la Puglia con il 57%, la Basilicata con 55%, mentre Sardegna, Marche, Emilia Romagna, Umbria, Abruzzo e Campania sono comprese tra il 30 e il 50%.

“La desertificazione è una tra le più gravi priorità ambientali che interessano i territori del Mediterraneo. Essa viene definita come il processo che porta ad una riduzione irreversibile della capacità del suolo di produrre risorse e servizi, ovvero di supportare la produzione di biomassa a causa di variazioni climatiche e delle attività antropiche”. Con questi termini la SIAS (Servizio Informativo Agrometeorologico Siciliano) definisce l’urgenza del processo che sta investendo l’Isola. Il suo destino appare davvero spaventoso: basta semplicemente osservare come la desertificazione avanzi a vista d’occhio.

desertificazione siciliaLe previsioni parlano di aumenti delle temperature fino a 6 gradi nel Mediterraneo entro la fine di questo secolo, e di una significativa riduzione delle precipitazioni, fattori che incrementeranno un già forte processo di inaridimento.

Ha affermato il direttore scientifico del Wwf, Gianfranco Bologna: «Di questo passo l’aridificazione brucerà ettari ed ettari di terre coltivate, mentre la temperatura raggiungerà picchi di calore insostenibili. Ne soffriranno anche i regimi idrici: ci sarà sempre meno acqua a disposizione. L’Isola potrebbe subire immensi danni economici, e diventerebbe in buona sostanza invivibile. Il nostro è un Paese soggetto a debolezze strutturali e morfologiche, che ad oggi non sono state ancora colmate. Sul tema dei combustibili fossili siamo ancora indietro, e manca una strategia climatica ed energetica efficace in grado di coniugare efficienza e risparmio».

Il tema della desertificazione è un argomento assai sentito dalla Regione Siciliana che, grazie al lavoro congiunto degli Assessorati Territorio ed Ambiente e Agricoltura e Foreste, con la collaborazione con il Centro di Telerilevamento Mediterraneo di Palermo, ha elaborato una proposta metodologica per la redazione di una “Carta delle aree vulnerabili al rischio di desertificazione in Sicilia”. Questo lavoro rappresenta un utilissimo scambio di esperienze tra le regioni partner su un argomento di scottante attualità. Tale operazione può costituire un valido supporto conoscitivo per le attività del Comitato Regionale per la lotta alla siccità ed alla desertificazione.

Riguardo Miryam Lo Dato

Miryam Lo Dato
Laureata in Lettere presso l'Università degli Studi di Palermo, specializzata in Filologia Moderna e Italianistica.

Leggi anche

Mother breastfeeding child

Allattare, le ragioni spiegate alle giovani donne in 60 secondi

Il latte materno non è solamente il miglior alimento possibile per ogni neonato, ma è …

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *