Home / #OltreUnipa / 1° Maggio: gli eventi a Palermo
studenti.it
Foto tratta da studenti.it

1° Maggio: gli eventi a Palermo

Non sapete ancora come trascorrere  il 1° Maggio? Palermo offre varie opportunità per trascorrere una giornata diversa dal solito in cui si celebra il valore del lavoro e dei lavoratori. Ma al di là delle manifestazioni ufficiali sono tante anche le proposte che esulano dal valore della giornata e che ne faranno una domenica particolare.

Per gli appassionati di musica, ci sarà a Monreale, alle 21,30 in piazza Guglielmo II, il concerto tanto atteso di Anna Tatangelo, in occasione della 390° Festa del Santissimo Crocifisso.

Bolognetta  torna l’ “Open trip fest 2016”,  festival che dal 2012 può vantare la partecipazione di migliaia di persone, con l’intento di salvaguardare l’ambiente, la crescita economica e sociale. Sarà una giornata all’insegna della musica,  band e artisti di strada. Organizzato dall’associazione Open Trip, l’evento prevede il libero accesso per tutto l’arco della giornata. In più è possibile usufruire di un servizio navetta.

Un altro concerto si terrà invece ad Aspra, frazione marinara di Bagheria. A partire dalle 19, Aspra vedrà come protagoniste la musica e la degustazione dei prodotti tipici locali, con tanto di esibizioni di artisti di strada.

Per chi invece volesse  celebrare la giornata in modo ortodosso, immancabile è l’appuntamento a Portella della Ginestra alle 8,30, da cui partirà un corteo in memoria della strage dei lavoratori avvenuta nel 1947.

Per chi avesse voluto trascorrere la giornata al mare, sapendo che dal 1° maggio inizierà ufficialmente la stagione balneare a Mondello  (con la riapertura del Lido Valdesi -che prevede l’ingresso gratuito per tutto il giorno- e del Lido stabilimento), arriva invece l’amara previsione meteo  della pioggia.

Meglio allora optare per una delle mostre visitabili a Palermo.

Una fra queste è allestita ai Cantieri culturali della Zisa, “Anthologia”, con le foto di Letizia Battaglia, a cura di Paolo Falcone. La mostra ripercorre la carriera di Letizia Battaglia, una protagonista nel mondo giornalistico per i suoi ritratti dei luoghi della mafia e della vita palermitana. L’ingresso è gratuito.

Un’altra mostra, “Tormenti e Incanti” è allestita al Palazzo Reale, dedicata ad Antonio Ligabue. Si tratta di un evento unico per poter apprezzare uno dei più importanti artisti naif  dei nostri giorni. Domenica la mostra resterà aperta fino alle ore 21.

Un ritorno alla tradizione è invece l’ esposizione “I mercati storici di Palermo”, alla Real Fonderia Oretea, Piazza della Fonderia, 3.  Dedicata ai mercati di Ballarò, Vucciria, Capo e Borgo Vecchio, la mostra riporta i lavori di Anna Maria Lucia, che ha cercato di attraversare i vari momenti della giornata tipica palermitana.

Il 1° maggio sarà l’ultimo giorno utile per poter vedere la mostra “#2 Gloria”, mostra personale di Simone Stuto, presso la sacrestia della chiesa di San Domenico di Palermo. Si tratta di una mostra in cui sono esposte cinque tavole a tecnica mista, in cui l’artista cerca di indagare i cinque Misteri della Gloria.

Aperto al pubblico sarà il museo comunale la Galleria d’arte Moderna (GAM), in via Sant’Anna, con una mostra dal nome “Manifesto”, di Adalberto Abbate e Mario Consiglio. L’ingresso è consentito dalle ore 9,30 alle 18,30.

 

Riguardo Mariacarmela Misuraca

24 anni, Ribera. Laureata in Studi Filosofici e storici presso l'Università di Palermo. Attualmente sono laureanda in Scienze filosofiche.

Leggi anche

fonte: centroscacchi.it

Scacchi e turismo a Piana degli Albanesi

Grande attesa per il “1° Arbëreshe Intenational Chess Festival”, un torneo di scacchi che si svolgerà a Piana degli Albanesi. Con esso si inaugura una nuova forma di turismo.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *