Home / #OltreUnipa / Nasce in Italia l’Università del calcio
calcio

Nasce in Italia l’Università del calcio

Il calcio è lo sport più amato dagli italiani. E, per quelli che sono disposti a studiarlo, è nata l’Università del calcio.

Il primo corso universitario triennale in “Scienze motorie curriculum calcio” dell’Università telematica San Raffaele di Roma, in collaborazione con l’Associazione Italiana Calciatori, è progettato «al fine di fornire – come si legge nel sito dell’università – competenze integrate relative alla comprensione, progettazione, conduzione e gestione di attività motorie, gestionali, tecniche e sociologiche legate alla disciplina del calcio».

Il calcio inteso come fenomeno sportivo, tecnico, sociale e manageriale è l’oggetto di studio del corso di laurea che ha l’obiettivo di formare professionisti in ambito calcistico con adeguata preparazione culturale di base e con competenze metodologiche.

Da Inglese tecnico a Elementi di fisica e biomeccanica applicati al calcio; da Teoria e metodologia dell’allenamento a Fondamenti di biochimica applicata al calcio, fino a Psicologia applicata al calcio. Sono queste alcune delle materie del primo anno che condurranno gli studenti dell’Università del calcio a scoprire il nuovo mondo del pallone sotto la direzione di due tutor ex calciatori che li accompagneranno.

L’università del calcio non è un corso di studio per futuri allenatori, ma per manager preparati che contribuiscano a far progredire il processo di professionalizzazione del mondo dello sport e, in particolare, del calcio.

«Tale obiettivo – si legge nel portale online dell’università – nasce dalla consapevolezza del mutamento che il mondo del calcio e il “sistema delle istituzioni e delle società” hanno subito in questi ultimi anni, aprendo prospettive lavorative completamente inedite a neo-laureati qualificati. Prospettive che sussistono tanto a livello professionistico che dilettantistico e che sono in grado, se interpretate con adeguate professionalità, di garantire nuove, durature e concrete opportunità professionali».

Diverse, infatti, sono le professionalità coinvolte durante le lezioni del corso di laurea, erogate sia in modalità telematica che in presenza, in rappresentanza delle differenti anime del calcio: dalle Leghe al mondo delle componenti tecniche, dai calciatori agli arbitri, passando per gli allenatori e per i manager.

Il calcio, insomma, da passione di massa per eccellenza si trasforma in possibilità di inserimento lavorativo per molti giovani che vorranno investire seriamente in questo settore.

Riguardo Marta Silvestre

Marta Silvestre
Laureata in Scienze filosofiche presso l’Università Roma Tre, ho frequentato la Scuola di Giornalismo Lelio e Lisli Basso - “Inchieste, questioni internazionali, ambiente e beni comuni”. La passione per il giornalismo nasce dalla volontà di poter dar voce a realtà altrimenti destinate a rimanere non raccontate. Ho maturato esperienze di lavoro come redattrice di vari giornali locali, raccontando in particolare vicende legate ai temi di mafia e antimafia. Durante l’ultimo anno ho svolto un tirocinio presso la redazione di cronaca e giudiziaria dell’agenzia di stampa AdnKronos e uno stage nella redazione di Sky Tg24. Attualmente collaboro anche con Italpress e Meridionews.

Leggi anche

Hofburg - Ph. Erika Giannusa

Studiare e vivere a Vienna: informazioni utili

Studiare a Vienna, consigli e informazioni per chi vuole andare a studiare nella capitale austriaca

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *