Home / #EatSicily / FALSO “MADE IN SICILY”, UN CONVEGNO CON ALTROCONSUMO PER CAPIRNE DI PIU’
AC_70x100_palermo_260517_bassarisoluzione

FALSO “MADE IN SICILY”, UN CONVEGNO CON ALTROCONSUMO PER CAPIRNE DI PIU’

Tutelare i consumatori e la produzione agroalimentare siciliana, messa in pericolo dalla contraffazione e dal fenomeno del “sicilian sounding”, ovvero quell’escamotage che vede l’utilizzo di parole o immagini che, nelle etichette, richiamano ingannevolmente le specificità isolane.

Questo l’obiettivo del convegno che si terrà sabato 17 giugno a Palermo, presso l’Aula Lanza dell’Orto Botanico in via Lincoln 2, dal titolo “Il fenomeno del sicilian sounding e la pirateria agroalimentare. Proposte per tutelare la salute dei consumatori e la produzione nostrana”.

L’iniziativa, organizzata da Altroconsumo, mira a sensibilizzare la collettività sui rischi legati al falso “made in Sicily” e sui danni che il fenomeno provoca agli acquirenti e agli operatori economici.

I lavori, moderati dalla giornalista Marianna La Barbera, si apriranno alle 9:30 con i saluti del Magnifico Rettore dell’Università degli Studi di Palermo Fabrizio Micari e del direttore dell’Orto Botanico Rosario Schicchi; seguiranno gli interventi dei relatori Riccardo Di Grusa, Ferdinando Giordano, Pietro Columba, Fabrizio Melfa, Maria Rosaria Lupo e Ivana Calabrese.

Il convegno si concluderà con le proposte elaborate dalle principali associazioni di categoria del commercio finalizzate a contrastare il fenomeno.

AC_70x100_palermo_260517_bassarisoluzione

Riguardo Redazione

Redazione
Se vuoi collaborare, dando il tuo contributo con articoli, video e fotografie, invia una mail a ufficiostampa@ersupalermo.gov.it indicando nome, cognome, telefono e mail di riferimento e mettendo come oggetto “IoStudioNews”.

Check Also

Screenshot_20170418-184649

BIOVERSITA’ ALIMENTARE, AL VIA LA FIERA MEDITERRANEA

Giovedì 20 aprile a Palazzo dei Normanni, ore 10, apre i battenti la Terza edizione della Fiera della Biodiversità Alimentare del Mediterraneo: a confronto mondo scientifico, istituzioni, privato sociale e produttori del comparto eno-gastronomico siciliano. Per l’occasione sarà presentato il disegno di legge su “Biodiversità e Dieta Mediterranea” a firma di Antonio Venturino, vicepresidente vicario dell’Ars.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *