Home / #DopoLaurea / Corso Europrogettazione giovani: la professione dell’europrogettista
europrogettazione giovani

Corso Europrogettazione giovani: la professione dell’europrogettista

Foto del corso europrogettazione giovani, dal sito Iigarzignano Informa Giovani
Foto del corso Europrogettazione giovani, dal sito Iigarzignano Informa Giovani

La camera di commercio belga-italiana mette a disposizione dei giovani studenti e neolaureati un corso di europrogettazione a prezzo ridotto. Ma chi è l’europrogettista?

Scrittore, narratore, contabile, lobbista, artista, addetto alle relazioni esterne, responsabile per l’amministrazione e la rendicontazione finanziaria, formatore, organizzatore di eventi e referente per le comunicazioni istituzionali: il progettista europeodeve racchiudere in sé molte qualità professionali. Il suo obiettivo principale è ottenere dei finanziamenti per l’implementazione di un’iniziativa, di un’attività specifica o di un progetto. Le sue competenze includono la conoscenza di almeno due o tre lingue, tra le quali l’inglese, una familiarità con la programmazione finanziaria europea, una rete di contatti internazionali, una spiccata capacità di comunicazione interculturale, competenze economiche, tecniche e giuridiche, nonché intraprendenza, resistenza allo stress e spirito di squadra.

La Camera di Commercio Belgo-Italiana con Europrogettazione Giovani focalizza la propria attenzione sulle prospettive occupazionali: per poter toccare con mano la realtà delle più importanti Istituzioni europee, il Corso inizierà con una conferenza di apertura su tematiche europee presso il Parlamento europeo o la Commissione europea

Europrogettazione Giovani è rivolto ai soggetti, di cui sopra interessati, a conoscere meglio la professione dell’europrogettista e, più in generale, il settore dei finanziamenti europei e gli European affairs. Si svolgerà in lingua italiana ma con materiale didattico in inglese. Il Corso introdurrà i partecipanti ai principali programmi e bandi europei, alla modulistica e agli strumenti che la Commissione europea mette a disposizione di europrogettisti e consulenti europei. Le lezioni verteranno su diversi argomenti, tra i quali: focus sulle Istituzioni europee (composizione, poteri, funzionamento), sulla professione dell’europrogettista, approfondimenti sui fondi a gestione diretta e indiretta (bandi aperti, appalti, modulistica, gestione amministrativa), focus sui principali programmi di finanziamento europei, guide su come sviluppare un’idea e trasformarla in progetto europeo di qualità (ricerca partner, networking, implementazione del progetto) etc.

Come partecipare?

Entro il 16 agosto 2017 si può compilare il form al seguente link: http://masterdesk.eu/modulo-di-iscrizione-corso-di-europrogettazione-giovani/. Al modulo bisogna allegare:

  • Un curriculum vitae in lingua italiana o inglese
  • Una lettera di presentazione in lingua italiana o inglese
  • La fotocopia di un documento d’identità
  • Una copia del versamento della quota d’iscrizione

La quota è di 250 euro e comprende l’iscrizione al corso, il materiale didattico, il certificato di partecipazione ed un sandwich buffet di mezzogiorno. A seguito della ricezione dell’iscrizione, la Camera di Commercio Belgo-Italiana invierà agli iscritti una conferma di partecipazione con una lista di hotel situati nelle vicinanze dell’aula di formazione e le informazioni pratiche per organizzare il soggiorno a Bruxelles. L’orario del corso è stato infatti strutturato per permettere l’arrivo dei partecipanti a Bruxelles nella mattinata di mercoledì e la partenza venerdì sera sia dall’aeroporto di Bruxelles-Zaventem che da quello di Charleroi. Maggiori informazioni sul sito istituzionale della Camera di Commercio estera: http://masterdesk.eu/

Riguardo Cristina Ciulla

Cristina Ciulla
Studentessa della facoltà di legge dell'Università degli studi di Palermo, redattrice per IostudioNews e per Masterlex.it, anno '94.

Check Also

da sx Francesco Vitale, Calogero Caruso e Fabrizio De Nicola durante una donazione del sangue

UniPa e Policlinico universitario di Palermo lanciano un appello: donare il sangue

Il commissario dell’Azienda ospedaliera universitaria policlinico “Paolo Giaccone”, Fabrizio De Nicola, e il presidente della Scuola di Medicina e Chirurgia dell’Università degli Studi di Palermo, Francesco Vitale, questa mattina hanno donato il sangue presso il Centro trasfusionale diretto da Calogero Caruso, al fine di sensibilizzare ed invitare tutti coloro che possono contribuire alla donazione di sangue, un gesto di alto valore per aiutare il prossimo.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *